Category

Calcio

Category

Tra un anno esatto, assisteremo ad un’edizione della Coppa del Mondo molto particolare. Per la prima volta nella storia, infatti, i mondiali si giocheranno in Qatar e in autunno inoltrato. Una scelta dettata dall’ovvio fatto che, a quelle latitudini, è impossibile giocare in estate per via delle temperature troppo alte per una partita di calcio.

L’Italia, fresca vincitrice dei campionati europei nella magica notte di Wembley, in cui ha sconfitto i padroni di casa, avrebbe dovuto essere una delle favorite per la vittoria finale ma, come sappiamo, le cose si sono un po’ complicate.

Il cammino dell’Italia verso Qatar 2022 è in salita

 Se l’Italia parteciperà ai Mondiali di Calcio o sarà nuovamente esclusa com’è successo quattro anni fa, lo scopriremo solo a marzo. Il cammino degli Azzurri verso Qatar 2022 è stato compromesso nelle ultime partite. La squadra di Roberto Mancini è sembrata stanca e appannata. Inoltre, una serie di infortuni dei giocatori simbolo come Spinazzola, infortunatosi nei quarti di finale, e le assenze di Verratti e Immobile hanno privato di quegli elementi necessari ad essere pericolosi davanti alla porta. Inoltre, nelle partite decisive con la Svizzera, Jorginho ha sbagliato due rigori.

E così, l’Italia dovrà giocarsi la qualificazione ai playoff: 12 squadre si contenderanno i tre posti vacanti riservati. Squadre per lo più abbordabili, ma il sorteggio può riservare dei pericoli: soprattutto il Portogallo di Cristiano Ronaldo e quella Svezia che già ci eliminò quattro anni fa.

Tuttavia, i siti specializzati in scommesse sportive e calcolo delle probabilità, come Odds Anywhere, sono fiduciosi che l’Italia possa qualificarsi al Mondiale e la indicano anche come possibile outsider per la vittoria.

Nessuna grande favorita, ma lo spettacolo non mancherà

 In attesa di conoscere il destino dell’Italia, come procede la marcia di avvicinamento delle squadre favorite alla Coppa del Mondo? Le due squadre più convincenti, finora, sono Brasile e Francia. Il Brasile sta dominando il girone CONMEBOL, vale a dire quello riservato alle squadre sudamericane. Dopo 13 partite, ha raccolto ben 35 punti e subìto solo 4 reti. E l’esperienza ci insegna che quando il Brasile difende bene, non può che essere tra le favorite.

La Francia, dal canto suo, pur non esprimendo mai un gioco spettacolare, dispone di una squadra con tantissimi campioni, basti pensare a Varane in difesa, Pogba a centrocampo e al trio d’attacco Griezmann-Benzema-Mbappè.

E poi c’è l’Inghilterra: vedremo se riuscirà a trasformare in successo quella rabbia sportiva dettata dall’aver perso la finale dell’Europeo in casa contro l’Italia. Da tanti anni ha una squadra costruita per vincere, ma poi si rivela sempre una delusione per chi punta su di lei.

Altre squadre che potrebbero dire la loro in ottica vittoria finale, se dovessero arrivare molto in forma, sono Spagna, Germania, Belgio e Olanda. Nessuna di loro parte coi favori del pronostico, ma se dovessero finire in una parte di tabellone agevole, potrebbero giocarsi le loro possibilità di vittoria in finale.

previsioni pallone d'oro 2021

In questo periodo dell’anno, gli appassionati setacciano il web per leggere le Previsioni Pallone d’Oro 2021, dopo un anno di pausa, perché nella scorsa stagione il premio non è stato assegnato per via del Covid. Si tratta del più importante riconoscimento individuale e tutti i grandi giocatori sognano di vincerlo.

Intervista a Marco Rossi

Ci sono storie di uomini che non riescono a essere profeti in patria ma diventano famosi all’estero e l’Intervista a Marco Rossi parla di uno di questi casi. L’allenatore italiano, infatti, ha conquistato il cuore di tutti gli ungheresi e, alla guida di una squadra considerata la più debole di Euro2020, ha dimostrato di essere molto preparato dal punto di vista tattico.

Addio Neymar alla Nazionale

In alcune circostanze, giocatori relativamente giovani decidono di voler smettere di rappresentare la loro nazione e l’annuncio dell’Addio di Neymar alla Nazionale del Brasile ne è un esempio. Pur avendo solo 29 anni e nonostante i suoi numeri dicano che, con 69 reti all’attivo, è il secondo marcatore di sempre dei verdeoro, dopo Pelé, sembra aver deciso di dire basta.

Pareggio Italia Svezia

Non sempre chi gioca meglio vince e può capitare di sbagliare diverse occasioni da rete e pagarla cara, come nel pareggio Italia Svezia Under21, che sa di grande occasione mancata dagli azzurrini. La squadra di Nicolato, infatti, gioca sicuramente meglio e le statistiche parlano di una leggera prevalenza azzurra nel possesso palla ma di molti più tiri verso la porta.

Thomas Tuchel intervista

La vita è fatta di alti e bassi e l’allenatore del Chelsea lo sa bene visto che, nella stessa stagione, ha ricevuto un esonero e la vittoria della Champions e l’intervista a Thomas Tuchel si parla di questo successo e di altro. Il tedesco, infatti, nella lunghissima chiacchierata in occasione del Festival dello Sport di Trento parla di diversi argomenti relativi al mondo del calcio e ha molto da dire.

Italia Svezia Under21

Quando si gioca un match tra le prime squadre del girone c’è sempre un po’ di tensione e la sfida Italia Svezia Under21, valida per le qualificazioni all’Europeo 2023 rientra nella casistica. Gli azzurri vengono da una vittoria in trasferta contro la Bosnia Erzegovina mentre gli svedesi, primi nel girone, nella scorsa giornata hanno vinto in casa contro il Montenegro.

Mancini fa un'intervista sui rigori contro la Spagna

Essere un allenatore che ha portato l’Italia a una grande vittoria dopo 53 anni fa sì che le in molti vogliano parlare con lui e l’intervista Mancini su rigori Spagna è un ulteriore esempio. Il commissario tecnico azzurro, infatti, ha avuto una lunga conversazione al Festival dello Sport di Trento e ha parlato di diversi argomenti.

Italia Under21 batte la Bosnia

Come insegna la Spagna, il settore giovanile è fondamentale anche a livello di nazionale e la notizia dell’Italia Under21 che batte la Bosnia per le qualificazioni agli Europei 2023 deve essere accolta con piacere. La squadra azzurra di Nicolato ha, infatti, conquistato altri tre punti importanti per la corsa alla qualificazione vincendo per due reti a una sul campo Bosniaco di Zenica.

Pareggio Italia Svezia

Nel calcio di oggi non c’è un attimo di tregua e le partite si susseguono una dietro l’altra a ritmo incessante e accade che, subito dopo il turno di Serie A, ci sia Bosnia Italia Under21. Gli Europei degli azzurrini sono molto importanti, anche per una qualificazione alle Olimpiadi, per questo non va presa per nulla sotto gamba.