Category

Sport Invernali

Category

Una medaglia attesa ben cinquant’anni.

È un grande risultato quello raggiunto dall’atleta azzurra Francesca Lollobrigida agli Europei di pista lunga che si stanno tenendo a Collalbo, sull’altopiano del Renon. La 27enne, infatti, ha ottenuto una medaglia di bronzo nella classifica Allround, quella classica e più importante di tutte.

Dal 1970, anno in cui sono stati gli Europei femminili, nessuna italiana era riuscita a salire sul podio continentale. Proprio per questo motivo, si può confermare che la pattinatrice frascatese ha compiuto una vera impresa.

Un giorno indimenticabile per la storia dello sport italiano. Per il bronzo, la Lollobrigida ha dovuto correre le quattro manche (500m, 1500m, 3000m e 5000m) in maniera impeccabile. Nella prima giornata l’azzurra ha corso i 500 e i 3000 piazzandosi, in entrambe le gare ,al terzo posto. Poi è arrivato la seconda piazza sui 1500 in 1’57″99 e la sesta sui 5000 in 7’21″67, sufficienti a tenersi alle spalle un mostro sacro come l’olandese Ireen Wüst, giunta quarta nella classifica conclusiva.

L’oro è stato vinto da un’altra atleta orange, Antoinette De Jong (162.918), davanti alla ceca Sablikova, argento (164.064), e proprio alla nostra Francesca che ha chiuso con 164.937.

Stremata ma felice a fine giornata, Francesca Lollobrigida ha in parte lasciato alle spalle la delusione olimpica di PyeongChang 2018.

Sorrisi anche per Martina Valcepina, argento agli Europei di Short track a Dordrecht, nei Paesi Bassi. L’atleta è giunta seconda nella gara dei 500m e, attualmente, è quarta in classifica overall, in attesa dei 1500 metri.

I complimenti per i successi sono arrivati anche dal presidente del Coni, Gianni Malagò