La Nazionale di calcio a 5 si è radunata oggi a Roma e nel pomeriggio è scesa in campo per il primo allenamento in vista del Main Round di qualificazione all’Europeo 2018, che vedrà gli Azzurri impegnati a Tbilisi, in Georgia, dall’8 all’11 aprile.

Inserita nel Gruppo A , la squadra di Roberto Menichelli farà il suo esordio nelle qualificazioni sabato 8 aprile contro la Bielorussia (ore 13.30 italiane); il giorno successivo, alla stessa ora, gli Azzurri se la vedranno con l’Olanda, mentre martedì 11 aprile affronteranno i padroni di casa della Georgia (ore 16 italiane).

Alla Fase finale dell’Europeo 2018, in programma dal 30 gennaio al 10 febbraio all’Arena Stožice di Lubiana (Slovenia), accedono le vincitrici dei sette gironi del Main Round. Le sette seconde classificate e la migliore terza si affronteranno invece negli spareggi.

L’elenco dei convocati

Portieri: Stefano Mammarella (Acqua&Sapone Unigross), Francesco Molitierno (Cioli Cogianco), Davide Putano (Kaos Futsal);

Giocatori di movimento: Marco Boaventura (Came Dosson), Andrei Bordignon (Acqua&Sapone Unigross), Fabricio Calderolli (Real Rieti), Diego Cavinato (Sporting Lisbona), Marco Ercolessi (Kaos Futsal), Giuliano Fortini (Lazio), Rodolfo Fortino (Sporting Lisbona), Cristiano Fusari (Cioli Cogianco), Humberto Honorio (Luparense), Gabriel Lima (Acqua&Sapone Unigross), Alex Merlim (Sporting Lisbona), Alessandro Patias (Benfica), Sergio Romano (Acqua&Sapone Unigross), Angelo Schininà (Kaos Futsal)

Staff – Commissario Tecnico: Roberto Menichelli; Collaboratore tecnico: Davide Marfella; Segretario: Fabrizio Del Principe; Preparatore dei portieri: Mauro Ceteroni; Preparatore atletico: Valerio Viero; Medico: Nicola Pucci; Fisioterapisti: Vittorio Lo Senno e Diego Falanga.

UEFA FUTSAL EURO 2018 – MAIN ROUND DI QUALIFICAZIONE

GRUPPO A
Prima giornata (sabato 8 aprile)
ore 13.30 ITALIA-Bielorussia
ore 16.00 Georgia-Olanda

Seconda giornata (domenica 9 aprile)
ore 13.30 Olanda-ITALIA
ore 16.00 Georgia-Bielorussia

Terza giornata (martedì 11 aprile)
ore 13.30 Bielorussia-Olanda
ore 16.00 ITALIA-Georgia

GRUPPO B: Albania, Azerbaigian, Bosnia Erzegovina, Ungheria
GRUPPO C: Belgio, Croazia, Montenegro, Ucraina
GRUPPO D: Finlandia, Lettonia, Portogallo, Romania
GRUPPO E: Moldova, Polonia, Serbia, Spagna
GRUPPO F: Repubblica Ceca, Danimarca, ERJ Macedonia, Kazakistan
GRUPPO G: Francia, Russia, Slovacchia, Turchia

La Russia è la prima finalista del Mondiale delle sorprese.

Pronostico rispettato, ma quanta fatica per i vice campioni d’Europa domare 4-3 un coriaceo Iran, che vende la cara la pelle, restando in partita 40’ effettivi prima di arrendersi con l’onore delle armi.

COLPO SU COLPO – Al Coliseo Ivan de Bedout di Medellin match equilibrato, come nelle aspettative. La Russia scappa, l’Iran l’acchiappa. Il solito Esmailspour risponde alla rete iniziale di Lyskov: 1-1 all’intervallo. Abramov s’inventa il 2-1, ma bomber Hassan Zadeh batte Gustavo, ristabilendo la parità per la seconda volta. Il 2-2 dura appena 13”, il tempo che serve a Shayakhmetov per riportare avanti per la terza volta la Russia. L’Iran cade, ma si rialza, si gioca la carta del portiere di movimento, mettendo alle corde Eder Lima e compagnia. A 42”, però, l’ottimo Chishkala mura una conclusione avversaria, guarda la porta e la centra dalla sua area. Gara finita? Più o meno. L’indomita nazionale di Nazemalsherieh trova la forza per realizzare il 4-3 a 11”, con Javid. E ha l’ultimo assalto per siglare un clamoroso pari. Che, però, non arriva. Russia in finale, Iran da applausi.

L’ARGENTINA – Intanto l’Argentina è sbarcata a Cali, per la seconda semifinale contro il Portogallo di Ricardinho. Giustozzi, che recupera Rescia, è su di giri.

“Vediamo se il Portogallo è favorito, lo deve dimostrare in campo. Ricardinho? Impossibile annullare uno come lui, faremo degli accorgimenti difensivi, ma non snatureremo il nostro gioco”.

Calcio a 5

Calcio a 5: approfondimenti e notizie sulle competizioni mondiali per Nazioni e per Club del calcio a 5 tradizionalmente conosciuto come futsal (fútbol de salón)