Calcio

Milan e Juve in Champions League

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il campionato di serie A 2020/2021 è terminato e, all’ultima giornata, ha sentenziato il verdetto finale: Milan e Juve in Champions League. Nella partita di chiusura, infatti, ad Inter e Atalanta, si sono aggiunte le squadre sopra citate e il Napoli, invece, non ce l’ha fatta perché ha pareggiato 1-1 contro il Verona.

L’Inter, come tutti sappiamo, ha vinto lo scudetto e al secondo posto si è classificato il Milan, un punto sopra l’Atalanta; la Juve ha raggiunto il quarto posto.

Milan e Juve in Champions League – Com’è andata

E’ stata un’ultima di campionato al cardiopalma, con alcuni capovolgimenti di fronte. Mentre la Juve dopo 47′ era sopra di 4 gol e ha concesso la rete della bandiera a Orsolini solo al 85′ a Bologna, sugli altri campi c’è stato da sudare. Il Milan è andato in vantaggio al 43′ con un rigore di Kessie; poi è stato surclassato e messo alle corde dall’Atalanta per diversi minuti. Ha chiuso, infine, i giochi al 90′ con un altro rigore di Kessie. Il risultato può trarre in inganno perché l’Atalanta è stata davvero arrembante per tutto il corso del match e ha impresso alla gara un dinamismo forsennato.

Il Milan, dal canto suo, è stato bravo a rimanere concentrato per tutta la partita e a proteggere la propria porta con le unghie e con i denti. Nelle poche occasioni avute, inoltre, si è mostrato cinico. Abbiamo tutti scoperto, nel corso della stagione, che è molto difficile giocare contro l’Atalanta e che l’unica strada è difendersi con attenzione e segnare nelle poche occasioni concesse.

I tifosi delle sue prestigiose squadre saranno felici del fatto che potranno vedere Milan e Juve in Champions League. 

Ultima di serie A – Esiti

Delle prime 4 posizioni abbiamo già parlato con la festa dell’Inter che è continuata anche oggi allo stadio. Il Napoli si è piazzato al quinto posto e la cosa non può aver fatto piacere ai tifosi partenopei. La squadra di Gattuso, infatti, vincendo contro il Verona, sarebbe andato in Champions League; purtroppo il Verona è stato fatale e il pareggio ha eliminato la squadra dalla qualificazione alla massima competizione europea per club.

L’altra qualificata all’Europa League è la Lazio, che ha perso le speranze della Champions diverse giornate addietro; i biancocelesti hanno chiuso con una sconfitta un campionato al di sotto delle aspettative e dei risultati dello scorso anno.

La Roma si è invece qualificata alla Conference League, una competizione che partirà dalla prossima stagione e che è, per questo ancora un’incognita; su questa nuova rassegna in molti storcono il naso perché sembra davvero una coppa poco prestigiosa e quasi inutile. La squadra giallorossa poteva fare molto di più e ha alternato belle partite a disastri sportivi e quindi i tifosi si aspettano maggiore continuità e si affidano al nuovo tecnico Mourinho.

Nella parte bassa della classifica, tutto è terminato la settimana scorsa. Il Parma si è piazzato ultimo anche se, a dire il vero, in diverse partite ha dato filo da torcere agli avversari, peccando forse di inesperienza. Onore ai gialloblu che sicuramente rivedremo a breve nella massima serie.

Il Crotone è retrocesso per la seconda volta e sicuramente si priverà del bomber Simy. Vedremo se la società continuerà ad investire anche nel campionato cadetto, in modo da giocarsi di nuovo la promozione in serie A.

Il Benevento, dopo un girone d’andata molto buono, si è persa nel ritorno; la striscia negativa è iniziata dopo la vittoria sulla Juve, che sembra aver portato sfortuna ai campani di Pippo Inzaghi.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.