News

Contatti Cagliari per Messias

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Quando una squadra retrocede, i suoi migliori giocatori sono oggetto di interesse da parte di altri club e un esempio è costituito dai contatti del Cagliari per Messias. Il brasiliano, infatti, nella scorsa stagione al Crotone ha dimostrato di essere un buon giocatore e ha realizzato 9 reti nella sua prima stagione in Serie A.

Per concretizzare il trasferimento del calciatore, però, c’è da vincere la concorrenza del Torino, perché Juric sembra stimare molto Messias e vorrebbe averlo nella sua squadra. I granata avrebbero messo sul piatto 10 milioni di euro ma per il Crotone ne servono circa 13 e quindi la situazione è ancora in bilico.

Oltre ai granata, ci sarebbe l’interessamento anche della Fiorentina e del Milan, che starebbe pensando al brasiliano per colmare un’eventuale partenza di Castillejo. Vedremo come si evolverà la trattativa nei prossimi giorni, visto che il mercato sta ormai per terminare.

Contatti Cagliari per Messias – Caratteristiche Tecniche

Il ruolo naturale di Messias è quello dell’ala destra ma il brasiliano può giocare anche come mezzala, seconda punta e come trequartista. Il calciatore ha un’ottima tecnica di base ed è bravissimo nel dribbling e anche nel tiro, soprattutto dalla distanza. In Italia ha fatto la gavetta, partendo dall’Eccellenza, per poi passare, nell’ordine, per la Serie D, Serie C, Serie B fino ad arrivare nella massima serie con la squadra calabrese.

La sua storia è quella di un outsider notato per caso in un campo da calcio, che stupisce tutti e riesce a raggiungere grandi livelli grazie al lavoro e al sacrificio. Nella sua prima stagione in Eccellenza, presso il Casale, realizza 21 reti, stupendo tutti con le sue doti tecniche da brasiliano puro.

Con il Crotone gioca 73 partite e riesce a realizzare 15 reti, formando una bella coppia d’attacco con il nigeriano Simy, anche pezzo pregiato del mercato. Se dovesse arrivare al Cagliari, si ritaglierebbe il suo spazio, vista anche la quasi certa partenza di Giovanni Simeone.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.