Calcio

Pellissier salva Chievo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Alcuni giocatori sono fortemente legati alla loro squadra e un esempio è sicuramente quello di Pellissier salva il Chievo, la squadra in cui ha militato per ben 17 stagioni. Anche dopo il suo ritiro dal calcio giocato, avvenuto il 25 maggio 2019, l’ex capitano dei Clivensi ha continuato a lavorare per la sua squadra in qualità di Responsabile dell’Area Tecnica; dopo alcuni screzi con altri membri della società, ha poi lasciato l’incarico.

Il suo amore per quella maglia, però, non è mai terminato, anzi si è consolidato dopo le grosse difficoltà del club, a seguito dall’esclusione dalla Serie B.  Nell’ultimo periodo, infatti, l’attaccante ha cercato in tutti i modi di salvare il il salvabile e di far iscrivere la squadra almeno in Serie D; non ha, però, trovato imprenditori e sponsor disposti a credere in questo sogno e la favola sembrava realmente finita.

Pellissier salva Chievo – Esclusione dalla Serie D

L’esclusione anche dal campionato dei Dilettanti ha rattristato molto lo storico capitano e miglior marcatore di sempre del club; che ha voluto esprimere tutto il suo rammarico sul suo profilo instagram. In un lungo post, Pellissier ha, infatti, descritto il 21 agosto come uno dei giorni più tristi della sua vita, perché ha sancito la fine di una bella favola. Dopo aver provato con tutte le sue forze a salvare la squadra, con rammarico ha ammesso di aver sperato nell’aiuto di più persone per salvare un patrimonio della città; con molta tristezza, ha dovuto constatare che questo supporto non è arrivato.

Alla fine del post, ha ringraziato tutti coloro che hanno creduto in questo sogno e ha detto addio alla squadra della sua vita.

Nascita FC Chievo 1929

Dopo lo scoramento iniziale, però, Pellissier si è comportato da vero capitano e ha deciso che la storia non poteva finire in quel modo. Ha quindi creato una nuova società, FC Chievo 1929, e dall’Arena di Verona ha dichiarato che si tratta del primo passo per ripartire; resta ora il compito di mettere in piedi la baracca e far ripartire la squadra da dove sarà possibile, probabilmente dalla seconda o dalla terza categoria. La sua idea è quella di iniziare il campionato, magari puntando sui giovani, per poi strutturare meglio società e squadra di volta in volta, nel corso della stagione.

Il suo amore per questa maglia, di cui è stato il protagonista più illustre della storia, gli impedisce di mollare e gli dà una grande forza per cercare di superare ostacoli che paiono insormontabili. Il sogno a lungo termine resta, quindi, quello di rigiocare il derby in serie A e di far tornare gli asini a volare.

Comunque vada a finire la questione, una cosa è certa: Sergio Pellissier è il capitano che tutti i tifosi vorrebbero avere nella propria squadra.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.