Category

News

Category

Ci sono sconfitte che non pregiudicano il cammino in una manifestazione ma perdere per sei a uno fa sempre male e, per questo, la Reazione Mourinho dopo Bodo Roma è veemente. Lo Special One, infatti, non aveva mai perso con un passivo così netto in tutta la sua carriera e non accetta di buon grado prestazioni simili.

A dire il vero, c’è la parziale scusante del campo sintetico, a cui gli avversari sono abituati e il massiccio turnover della trasferta norvegese. Tutto questo, però, non può essere una scusante accettabile e non può in alcun modo giustificare il fatto di aver subito sei reti dalla squadra campione di Norvegia; i cui giocatori in campo, in totale, costano circa 14 milioni di euro.

Per questo motivo, Mourinho ha sparato a zero sulle sue seconde linee, che non sono state all’altezza dei titolari e hanno perso troppo malamente.

Reazione Mourinho dopo Bodo Roma – La Situazione

Mourinho si è preso tutta la responsabilità della sconfitta ma sente di non poter contare sulle seconde linee della Roma e questo gli dà molto fastidio. Per la trasferta di Conference League, infatti, ha pensato di far riposare alcuni dei titolari e la scelta non è stata azzeccata. Per questo motivo pare abbia espresso ancora una volta delle lamentele sulla panchina corta della sua rosa, come aveva già sottolineato in passato; la proprietà potrebbe, quindi, intervenire nel mercato di gennaio per correggere questa situazione.

Pur avendo cercato di difendere la squadra, ha imposto il ritiro alla squadra e nessuno è potuto tornare a casa, al ritorno dalla Norvegia; tutti, infatti, hanno dormito nella struttura di Trigoria e il giorno successivo c’è stato l’allenamento, invece della pausa post match. Negli spogliatoi, inoltre, avrebbe detto che alcuni dei suoi ragazzi non potrebbero giocare nemmeno nella Serie B norvegese.

Per il portoghese ora, c’è solo da pensare alla difficile sfida interna contro il Napoli di Spalletti, prima in classifica a punteggio pieno, che può essere un’occasione di rilancio; anche se difficilmente cancellerebbe questa brutta figura contro il Bodo.

Espulsione di Gasperini

Nel corso di una partita, può accadere di dire qualche parola in più e l’arbitro prende provvedimenti drastici, come nel caso dell’Espulsione di Gasperini nella sfida Atalanta-Udinese. In questa occasione, una Dea rimaneggiata, soprattutto in difesa, passa in vantaggio e gioca molto bene ma, allo scadere, Beto agguanta il pareggio e la vittoria sfuma.

Infortunio di Lukaku

Qualche volta capita di perdere un giocatore importantissimo in una partita che, alla vigilia, sembra scontata e questo è il caso dell’infortunio di Lukaku, avvenuto nella sfida tra Chelsea e Malmo. Il bomber belga, infatti, dopo ventitré minuti è dovuto uscire dal campo e il tecnico Tuchel lo ha rimpiazzato con Havertz.

Dani Alves svincolato cerca una squadra

Qualche volta capita che un giocatore senza contratto continui ad allenarsi da solo in attesa di una squadra e questo è il caso di Dani Alves svincolato cerca squadra. Come nel famoso precedente di Roberto Baggio, che si allenava con il suo preparatore atletico prima di andare al Brescia, il brasiliano è attualmente senza squadra, dopo la rottura con il San Paolo.

Intervista Di Marco DAZN

A volte i nuovi acquisti di ambientano benissimo e riescono a giocare con continuità e nell’Intervista di Di Marco di DAZN si racconta uno di questi casi. Il giocatore interista, infatti, sembra essersi inserito molto bene nello scacchiere nerazzurro e Inzaghi gli sta consentendo di giocare spesso.

previsioni pallone d'oro 2021

In questo periodo dell’anno, gli appassionati setacciano il web per leggere le Previsioni Pallone d’Oro 2021, dopo un anno di pausa, perché nella scorsa stagione il premio non è stato assegnato per via del Covid. Si tratta del più importante riconoscimento individuale e tutti i grandi giocatori sognano di vincerlo.

Napoli tratta rinnovo Anguissa

A volte gli acquisti dell’ultimo minuto si dimostrano utilissimi e si integrano alla perfezione in poco tempo e, per questo motivo, il Napoli tratta il rinnovo di Anguissa. Il centrocampista camerunense, infatti, si è inserito alla perfezione nel gioco del Napoli e parte sempre da titolare nel 4-2-3-1 del nuovo tecnico Spalletti, che è partito alla grande vincendo tutte le prime otto partite.

La Salernitana esonera Castori

Quando una squadra inanella una serie di risultati negativi, paga sempre l’allenatore e, infatti, per via del pessimo piazzamento in classifica, la Salernitana esonera Castori. Quattro punti in otto giornate sono veramente pochi per poter pensare di lottare per rimanere in Serie A e la società ha, pertanto, voluto cambiare per dare una scossa e risalire la classifica.

UEFA vuole Europei 2028 in Inghilterra

Non sempre i massimi vertici del calcio amano l’Italia e lo dimostra anche il fatto che la UEFA vuole Europei 2028 in Inghilterra, a scapito del Bel Paese. Nei giorni scorsi, infatti, il presidente della FIGC Gravina vuole presentare la candidatura dell’Italia per ospitare la rassegna continentale che si svolgerà tra sette anni.