Category

News

Category

Ennesima giornata ricca di emozioni in questa entusiasmante edizione del Mondiale: abbiamo finalmente scoperto quali sono le prime due semifinaliste. La Francia supera 2-0 l’Uruguay al termine di una partita molto faticosa ed indirizzata dal grave errore di Muslera; il Belgio passa contro il Brasile 2-1, verdeoro fuori dalla competizione a causa della poca precisione sotto porta.

La Francia è la prima semifinalista del Mondiale di Russia 2018: la formazione allenata da Didier Deschamps ha superato l’ostacolo peggiore tra quelli incontrati fino adesso, l’Uruguay del Maestro Tabarez, con il punteggio di 2-0. Un gol per tempo realizzato dai transalpini, il primo porta la firma di Varane, abile ad inserirsi tra le linee difensive della Celeste e colpire di testa un pallone messo in mezzo su calcio da fermo da Griezmann; nella ripresa, invece, il centravanti Colchonero si mette in proprio e da distanza siderale calcia un pallone non particolarmente difficile da controllare ma Muslera combina un patatrac e se la butta dentro da solo. I sudamericani abbandonano la competizione.

L’altra semifinalista è il Belgio che elimina il Brasile, ultima squadra sudamericana rimasta nel torneo (ora restano in gioco solo squadre Europee), con il punteggio di 2-1. La squadra di Martinez va avanti 2-0 grazie all’autorete di Fernandinho e al gol di De Bruyne in contropiede; i verde-oro divorano il divorabile ed accorciano le distanze solo con Renato Augusto che poco dopo si divora l’occasione del pareggio. Ennesimo fallimento per la squadra allenata da Tite uscita ai quarti di finale esattamente come quattro anni fa.

Il quadro dei quarti di finale si concluderà nella giornata di domani: alle 16:00, su Canale 5 sarà visibile la sfida tra Svezia ed Inghilterra, mentre alle 20:00, stesso canale, i padroni di casa della Russia sfideranno la Croazia. I pronostici sono tutti a favore della nazionale dei Tre Leoni e per gli slavi ma se questo è veramente il Mondiale delle sorprese queste due sfide si preannunciano imperdibili.

Le probabili formazioni:

Svezia: Olsen; Krafth, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Larsson, Ekdal, Forsberg; Berg, Toivonen. CT: Andersson.
Inghilterra: Pickford; Walker, Stones, Maguire; Young, Lingard, Henderson, Alli, Trippier; Sterling, Kane. CT: Southgate.

Russia: Akinfeev; Fernandes, Kutepov, Sergei Ignashevich; Smolnikov, Kuziaev, Zobnin, Zhirkov; Golovin, Cheryshev; Dzyuba. CT: Cherchesov.
Croazia: Subasic; Vrsaljko, Lovren, Vida, Strinic; Brozovic; Rebic, Modric, Rakitic, Perisic; Mandzukic. CT: Dalic.