News

Xhaka vicino alla Roma

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Gli Europei sono iniziati ma il calcio mercato non si ferma e riserva sempre colpi importanti, come quello di Xhaka vicino alla Roma di Mourinho. Il forte centrocampista dell’Arsenal, secondo i rumors, ha già raggiunto l’accordo con i giallorossi per un quadriennale, con uno stipendio di circa 2,5 milioni a stagione più bonus. Ai Gunners andrebbero circa 20 milioni di euro per il cartellino dell’atleta.

Dal canto suo, Xhaka ha dichiarato che parlerà del mercato dopo la fine di Euro 2020 ma ha lasciato intendere di essere deluso per la stagione della sua squadra, che si è piazzata soltanto all’ottavo posto, mancando persino la Conference League. Pertanto, dopo 5 anni, il centrocampista vuole andare in un altro club e la Roma di Mourinho gliene dà l’occasione.

L’allenatore portoghese ha espressamente richiesto il centrocampista della Svizzera, per cui sarà sicuramente contento perché il giocatore alzerà il livello tecnico della rosa giallorossa.

Xhaka vicino alla Roma – Caratteristiche Tecniche

Granit Xhaka è un centrocampista ma può giocare anche da mezzala. E’ molto bravo nella fase di interdizione, avendo un fisico abbastanza massiccio, e ha anche un bel sinistro, che gli consente di effettuare precisi cambi di gioco per sviluppare le azioni.

Grazie al suo piede molto educato, è spesso efficace sui calci piazzati e sovente cerca il tiro da fuori; nella sua carriera, infatti, ha segnato 36 gol, che è uno score buono per un centrocampista di interdizione.

Dal punto di vista caratteriale, è un giocatore molto grintoso, al punto da risultare, in qualche occasione, addirittura ruvido. Non si tratta, quindi, di un atleta che tira via la gamba o che si fa mettere i piedi in testa molto facilmente. Il nome stesso, Granit, dà l’idea di un giocatore duro e massiccio, che non va molto per il sottile quando si tratta “mordere le caviglie” degli avversari. Il suo carattere sanguigno, però, a volte lo porta a eccedere e a scontrarsi anche fisicamente con gli avversari, il che non è sempre un bene perché gli fa rimediare diversi cartellini.

Le due qualità, però, sono fuori discussione e gli valgono la leadership della nazionale svizzera, di cui è il capitano ed il giocatore di maggiore esperienza in assoluto. A breve la nazionale di Mancini dovrà vedersela con la nazionale elvetica e tenere in debita considerazione Xhaka , che costituisce il perno della Svizzera.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.