News

Paratici lascia la Juve

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il club bianconero ha dato l’annuncio che Paratici lascia la Juve ed il suo contratto, che scade tra un mese, pertanto, non verrà ulteriormente rinnovato. Dopo undici anni di lavoro e di vittorie, culminati con i nove scudetti di fila, le strade tra il responsabile dell’area tecnica e la sua squadra si separano.

Il 4 giugno è stato programmato l’addio di Paratici alla squadra e ai tifosi, in un incontro aperto ai media. Il protagonista ha dichiarato di aver vissuto anni bellissimi ed una bella esperienza dal punto di vista umano e professionale. Ha detto, inoltre, che la Juve gli ha consentito di lavorare senza alcun condizionamento e sempre in piena libertà. Ha quindi ringraziato il Presidente Andrea Agnelli, i tifosi, gli allenatori, i giocatori e tutto lo staff e tutto il club in generale.

Il Presidente Agnelli ha parlato in merito alla notizia che Paratici lascia la Juve, dicendo che il dirigente ha scritto la storia del club ed è stato fondamentale per la conquista di 19 trofei in 11 anni. Lo ha, infine, ringraziato sentitamente per il lavoro svolto in questo lungo lasso di tempo; il suo rapporto professionale con la Juve è iniziato, infatti, nel 2010 e, dal 2018 in poi, Paratici è diventato capo dell’area tecnica al posto di Marotta.

Poiché Paratici lascia la Juve, quasi sicuramente il suo vice Federico Cherubini prenderà il suo posto e si occuperà di gestire l’area tecnica della Juventus; non si tratta certo di un novellino poiché è nella dirigenza bianconera ormai da 9 anni.

Paratici lascia la Juve – Gli Scenari

Dopo l’annuncio della risoluzione del rapporto con Paratici, alcuni scenari si vanno delineando. E’ molto probabile che Cristiano Ronaldo, fortemente voluto dal dirigente, lasci Torino; d’altronde, il talento portoghese, nell’ultimo periodo, ha fatto capire a tutti di voler cambiare aria, in maniera abbastanza palese. Quindi dopo l’addio di Buffon, un altro big sembra in procinto di lasciare la Juventus.

Sul fronte allenatore, la notizia del mancato rinnovo di Paratici avvicina sempre di più Allegri alla panchina della Juve, per un clamoroso ritorno a distanza di due anni. Non è ancora certo, perché il Real Madrid è ancora in contatto con il tecnico toscano per il dopo Zidane. Quest’ultimo costituisce, ancora, una possibile opzione per la panchina juventina a partire dalla prossima stagione.

Nonostante la qualificazione in Champions League e i due trofei conquistati, appare abbastanza improbabile che rivedremo Pirlo alla guida tecnica della squadra anche per il prossimo campionato.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.