Tag

foxes

Browsing

Vichai Srivaddhanaprabha, proprietario del Leicester, è stato uno degli artefici di un miracolo sportivo che rimarrà nella storia, ma ieri sera è stato coinvolto in un grave incidente in elicottero davanti allo stadio delle Foxes.

L’ufficialità della morte del presidente thailandese, infatti, non è stata ancora diramata ma, fonti vicine alla famiglia, hanno confermato la sua presenza all’interno del velivolo.

Nessun sopravvissuto, sono infatti morti anche gli altri quattro passeggeri, tra cui la figlia di Vichai Srivaddhanaprabha. Sulla 37enne Voramas Srivadhanaphrabha, il Mirror ha apertamente confermato che non era presente nell’elicottero.

Un vero e proprio shock per tutti e soprattutto per i tifosi del Leicester che hanno sempre sostenuto il presidente soprattutto grazie alla grande annata targata Claudio Ranieri, chiusa con la sorprendente vittoria della Premier League.

L’elicottero è partito come sempre dall’interno del King Power Stadium con il boss e altri quattro. Dopo pochi secondi di volo il motore avrebbe avuto dei problemi. Il pilota ha perso il controllo del velivolo che nel giro di istanti si è schiantato al suolo, nel parcheggio interno, prendendo fuoco.

In un primo momento si è pensato che anche l’allenatore Puel fosse stato coinvolto nella tragedia, ma lui stesso ha poi smentito la notizia sottolineando però il rammarico e la tristezza per l’accaduto.

Tutti sono sotto shock a causa di questa terribile notizia che ha coinvolto le Foxes. Quando la polizia e vigili del fuoco sono intervenuti, molti si sono mossi sui social network, tra cui anche i calciatori Jamie Vardy ed Harry Maguire.

A seguire anche molte società di Premier e di altri campionati e tanti calciatori hanno volute dimostrare la vicinanza al club inglese.

Da un ristorante di Nizza ai campi d’allenamento del Leicester City.

Può sembrare un racconto grottesco ma è la vera storia che è capitata a Davide Lorenzo, 24enne ex attaccante cresciuto nelle giovanili del Torino e poi trasferitosi alla Juventus.

Il giovane ha vissuto sulla sua pelle un’esperienza unica e quasi irreale.
Dopo aver fatto di tutto per esaudire il  di giocare a calcio, ha vissuto momenti bui in cui ha deciso di mollare tutto e fare altro.

Davide si trasferisce in Costa Azzurra per seguire la compagna Noemi. A Nizza ha bisogno di lavorare, a causa anche dei risparmi spesi per il calcio, e trova un impiego come cameriere in uno dei ristoranti più famosi della città.

Una sera di qualche settimana fa tra gli ospiti c’è il proprietario del Leicester, Vichai Srivaddhanaprabha, e da quel giorno qualcosa è cambiato.

Davide si catapulta a conoscerlo e impiega pochi minuti di tempo a raccontargli la sua vita e la sua sfortunata esperienza nel mondo del calcio: le giovanili a Torino, i trasferimenti in club di C2 e della D, e anche avventure estere in campionati minori di Norvegia, Malta, Belgio, Svizzera e Stati Uniti. In Usa ha avuto modo di fare provini con i NY Cosmos e NY Red Bulls, ma la repentina scadenza del visto non gli ha permesso di restare oltreoceano.

In sintesi: esperienze con pochi risultati.
Ma Davide non molla e non appena può coglie l’occasione per farsi notare così com’è successo con il proprietario thailandese del Leicester.

Vichai, durante la cena, ascolta incuriosito la storia dell’italiano e senza mezzi termini gli propone di fare un provino per la sua squadra. Il presidente lo invita a sue spese in Inghilterra per offrirgli un’altra possibilità nel mondo del calcio.

Nel giro di tre giorni, il 24enne vola oltremanica e si arruola con la squadra delle riserve, con l’opportunità di allenarsi assieme ai titolari, sotto gli ordini del tecnico francese Puel. Il mister nota la voglia di fare e d’imparare di Davide e gli consiglia di non mollare.

A Leicester si è fatto subito apprezzare anche da molti giocatori tra cui Jamie Vardy, che gli ha anche regalato una maglia, e il giapponese Okazaki.

Un altro sogno di un altro italiano a Leicester. Dopo Claudio Ranieri, che ha regalato una storica Premier League ai tifosi Foxes, l’arrivo di Davide Lorenzo che vuole riprendersi il suo futuro.