Category

Curiosita Sportive

Category

El pibe de oro è stato probabilmente il calciatore più talentuoso e più famoso della storia del calcio e i massimi organi internazionali hanno pensato di dedicargli la Supercoppa Maradona tra Italia Argentina del 2022. Si tratterà della prima edizione di questa nuova competizione, che vede la sfida tra la vincente degli Europei e la squadra che trionfa nella Coppa America.

La data e lo stadio ancora sono ignote e si sa solo che la partita avrà luogo a giugno del 2022; l’idea di questa nuova Supercoppa, quindi, ha trovato d’accordo la UEFA, la FIFA e il Conmebol, che si stanno organizzando per realizzarla. Per adesso non trapelano molte indiscrezioni e probabilmente i dettagli più importanti sono ancora tutti da stabilire. Ad ogni modo, ciò che si sa è che si sta cercando di intensificare gli scambi e la collaborazione tra Uefa e Conmebol e questo sembra un primo sostanziale passo verso tale direzione.

Alcuni romantici del calcio hanno diffuso la voce di un possibile accordo per far giocare la gara presso lo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli e ci auguriamo che si riesca ad attuare tale soluzione.

Supercoppa Maradona Italia Argentina 2022 – Le Squadre

Le due squadre, Italia e Argentina, hanno vinto le rispettive competizioni continentali esattamente nello stesso giorno, l’11 luglio del 2021. Un’altra coincidenza sta nel fatto che, in entrambe le situazioni, le suddette nazionali hanno battuto le squadre di casa, che vantavano un posizionamento nel ranking FIFA migliore.

L’Italia di Mancini, che ha raggiunto il record di imbattibilità di 37 partite, pur non partendo favorita, ha battuto l’Inghilterra ai rigori in finale, grazie soprattutto all’ottima prova di Donnarumma. La partita è stata tutt’altro che semplice, per via del vantaggio inglese dopo soli 3 minuti dal calcio di inizio; ciononostante, gli azzurri hanno, nel corso del match, espresso un calcio migliore e hanno meritato la vittoria finale di Euro 2020. Mancini può, quindi, essere orgoglioso di aver riportato una vittoria che mancava dal 1968.

 

L’Argentina di Lionel Messi, capocannoniere della Coppa America 2021 con 4 reti, riconquista il trofeo dopo 28 anni e batte i rivali di sempre nel glorioso stadio Maracanà. La partita è molto tesa e piena di falli e alla fine si contano ben 9 cartellini gialli. Le stelle Messi e Neymar deludono, il Brasile gioca un po’ meglio ma alla fine la spunta l’Albiceleste, che è la sesta nel ranking mondiale, con un gol di Di Maria di pallonetto.

 

Queste due belle squadre, quindi, si affronteranno a giugno del 2022 per la Supercoppa Maradona e lo spettacolo è assicurato.

Vincenzo Sarno e la sua storia di un talento non sbocciato

Chi seguiva il calcio alla fine degli anni 90, sicuramente ricorderà la storia del talento di Vincenzo Sarno, un bambino di 10 anni acquistato dal Torino per la considerevole cifra di 120 milioni di vecchie lire. Il protagonista, ancora fanciullo, è finito su tutti i giornali e anche in trasmissioni tv di rilievo, assieme a gente come Roberto Mancini, Batistuta e Del Piero, il suo idolo.

Infortunio di Pessina per la Nations League 2021

L’importanza di avere molti potenziali titolari sta nel fatto che anche chi gioca poco può essere decisivo, come dimostrano Pessina e la sua Storia dell’Europeo 2020. Il giovane centrocampista dell’Atalanta, infatti, non è titolare nello scacchiere tattico dell’Italia di Mancini ma risulta fondamentale contro il Galles e, soprattutto, agli ottavi di finale contro l’Austria.