Curiosita Sportive

Da cameriere ai provini con il Leicester. La favola di Davide Lorenzo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Da un ristorante di Nizza ai campi d’allenamento del Leicester City.

Può sembrare un racconto grottesco ma è la vera storia che è capitata a Davide Lorenzo, 24enne ex attaccante cresciuto nelle giovanili del Torino e poi trasferitosi alla Juventus.

Il giovane ha vissuto sulla sua pelle un’esperienza unica e quasi irreale.
Dopo aver fatto di tutto per esaudire il  di giocare a calcio, ha vissuto momenti bui in cui ha deciso di mollare tutto e fare altro.

Davide si trasferisce in Costa Azzurra per seguire la compagna Noemi. A Nizza ha bisogno di lavorare, a causa anche dei risparmi spesi per il calcio, e trova un impiego come cameriere in uno dei ristoranti più famosi della città.

Una sera di qualche settimana fa tra gli ospiti c’è il proprietario del Leicester, Vichai Srivaddhanaprabha, e da quel giorno qualcosa è cambiato.

Davide si catapulta a conoscerlo e impiega pochi minuti di tempo a raccontargli la sua vita e la sua sfortunata esperienza nel mondo del calcio: le giovanili a Torino, i trasferimenti in club di C2 e della D, e anche avventure estere in campionati minori di Norvegia, Malta, Belgio, Svizzera e Stati Uniti. In Usa ha avuto modo di fare provini con i NY Cosmos e NY Red Bulls, ma la repentina scadenza del visto non gli ha permesso di restare oltreoceano.

In sintesi: esperienze con pochi risultati.
Ma Davide non molla e non appena può coglie l’occasione per farsi notare così com’è successo con il proprietario thailandese del Leicester.

Vichai, durante la cena, ascolta incuriosito la storia dell’italiano e senza mezzi termini gli propone di fare un provino per la sua squadra. Il presidente lo invita a sue spese in Inghilterra per offrirgli un’altra possibilità nel mondo del calcio.

Nel giro di tre giorni, il 24enne vola oltremanica e si arruola con la squadra delle riserve, con l’opportunità di allenarsi assieme ai titolari, sotto gli ordini del tecnico francese Puel. Il mister nota la voglia di fare e d’imparare di Davide e gli consiglia di non mollare.

A Leicester si è fatto subito apprezzare anche da molti giocatori tra cui Jamie Vardy, che gli ha anche regalato una maglia, e il giapponese Okazaki.

Un altro sogno di un altro italiano a Leicester. Dopo Claudio Ranieri, che ha regalato una storica Premier League ai tifosi Foxes, l’arrivo di Davide Lorenzo che vuole riprendersi il suo futuro.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.