Altri sport

Il ritorno di Rosalba Forciniti: di nuovo in corsa nel judo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Una carriera ricca di successi e una grinta da vendere: ecco chi è Rosalba Forciniti, che sin da piccola ha iniziato ad amare il judo e non l’ha più mollato. Questo sport è diventato parte della sua vita e gli ha regalato non poche soddisfazioni.

Dal suo esordio ha collezionato una serie di trofei: oro nel 2003 ai Campionati europei di judo juniores, oro nel 2008 nei campionati mondiali under23 e oro a squadre e argento individuale agli Europei di Vienna nel 2010. Ma la lista è ancora lunga e arriva fino alla medaglia di bronzo nel 2012 alle Olimpiadi di Londra.

Qui si interrompe la sua carriera in ascesa, ma non per problemi fisici (come era capitato nel 2008 quando a causa di un infortunio non ha potuto partecipare alle Olimpiadi di Pechino) ma per maternità. Diventa mamma di due bellissimi bambini e si allontana momentaneamente dalle palestre.

Ma adesso è pronta per tornare in pista, più determinata e carica che mai, come lei stessa afferma in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport:

Ho avuto due figli, quindi per forza di cose mi sono dovuta fermare. Ora però sono tornata ad allenarmi e già a gennaio salirò sul tatami per i campionati italiani assoluti a Roma. Non vedo l’ora!

Ed è proprio decisa a far parlare ancora del suo talento, magari riuscendo a trasmettere questa passione anche alle generazioni future. Secondo il suo punto di vista attraverso le opportunità che i giovani hanno oggi è più facile avvicinarsi a questo mondo e fare esperienze importanti, come quella prevista in Giappone per gli italiani che possono allenarsi in una delle patrie di questa realtà.

La presenza di grandi campioni al loro fianco, in particolare chi non gareggia più, aiuterebbe molto le nuove promesse del judo a imparare le basi tecniche che fanno la differenza. Alcuni nomi? Fabio Basile e il campione del mondo Hifumi Abe sono per lei al momento i più forti in questa disciplina sportiva e possono essere un valido esempio per i giovani.

E alla domanda “Perché un bambino dovrebbe far judo?” ecco le sue parole: 

Per lo stesso motivo per cui l’ho fatto io! Il judo mi ha dato tanto: divertimento, passione, adrenalina. Poi per un bambino dona uno sviluppo armonico del corpo, del movimento, regole da seguire…. Tante volte ho pensato, durante il mio percorso, di smettere, ma il judo quando ti entra dentro è un amore troppo grande per non praticarlo per tutta la vita

E proprio lei in prima persona dimostra quanto la passione per il judo sia forte quando entra nella propria vita. Dopo ben 5 anni di stop torna ad allenarsi e a gareggiare: vedremo quali altre soddisfazioni sarà in grado di regalarci.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: CRISTINAF

Comments are closed.