Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
diego maradona Archives - Mondiali.it
Tag

diego maradona

Browsing

Lunedì 3 febbraio il Napoli ha battuto la Sampdoria per 4-2 nel posticipo della 22^ giornata di Serie A. La squadra di Gattuso, dopo esser passata in vantaggio per 2-0 in 16 minuti con i gol di Milik ed Elmas si è fatta raggiungere dalle reti di Quagliarella prima e Gabbiadini dopo, su rigore, al minuto 73. Dieci minuti dopo è stato Diego Demme, subentrato all’ora di gioco al posto dell’altro neo arrivato Lobotka, a siglare la rete del nuovo vantaggio poi perfezionato dalla marcatura di Mertens al 98’.

Quella messa a segno allo stadio Ferraris dal giocatore ex-Lipsia è una piacevole coincidenza perché il Napoli vede nuovamente un giocatore di nome Diego andare in gol con la maglia azzurra: l’ultima volta fu, infatti, Diego Armando Maradona a firmare la sua ultima rete proprio contro la Sampdoria il 24 marzo del 1991, nello stesso stadio. Esattamente 10543 dopo un altro Diego va in gol. Gli unici due della storia partenopea.

Il centrocampista difensivo classe 1992 è di origini italiane, è nato in Germania a Herford, ma con il papà calabrese. Enzo, padre del calciatore, ha anche confidato:

Il nome dato a mio figlio? Mia moglie voleva chiamarlo Fabio, in onore di Cannavaro. Ma Diego ha prevalso in onore del grande Maradona

Martedì 23 aprile è stato pubblicato la prima clip di “Diego Maradona” il nuovo documentario di Asif Kapadia, regista inglese di origine indiana, noto per aver realizzato negli anni precedenti lavori simili su Ayrton Senna e Amy Winehouse.  Il progetto, che verrà presentato fuori concorso al Festival di Cannes, è stato realizzato sfruttando ben 500 ore di materiale inedito tratto dall’archivio personale del campione argentino.

In particolar modo, il film seguirà la storia di Diego Armando Maradona durante la sua unica e storica esperienza con la maglia del Napoli, negli anni Ottanta.  Nel video, infatti, sono ripresi gli istanti della presentazione dell’idolo argentino allo stadio San Paolo: era il Il 5 luglio 1984 e l’ex giocatore di Boca Juniors e Barcellona fu presentato ufficialmente accolto da circa ottantamila persone che pagarono la quota simbolica di mille lire per vederlo. In quell’occasione disse:

Voglio diventare l’idolo dei ragazzi poveri di Napoli, perché loro sono come ero io a Buenos Aires