News

Qualificazioni agli Europei 2017, l’Italia parte a razzo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Nella seconda fase delle Qualificazioni agli Europei 2017 la nazionale italiana femminile ha esordito battendo 3-0 (25-14, 26-24, 25-15) l’Austria. Di fronte al pubblico toscano le ragazze di Cristiano Lucchi si sono imposte al termine di un match che le ha viste sempre al comando, ad eccezione del secondo set nel quale l’hanno spuntata in volata.

Considerando anche le gare del week end precedente per l’Italia si tratta del quarto successo consecutivo che le permette di conservare il primo posto del girone (4V e 11 p.), davanti all’Ucraina (3V e 10 p.), oggi vincitrice 3-0 (25-12, 25-9, 25-12) sulla Lettonia.

14409594_1202641836475508_896090066326019440_o

Oggi Tirozzi e compagne scenderanno in campo proprio contro le lettoni (ore 20.30 diretta RaiSport 1), sconfitte la scorsa settimana 3-0. Sulla carta non si dovrebbe trattare per le azzurre di un match problematico, ma sarà comunque importante in vista della sfida di domenica contro l’Ucraina: partita che quasi sicuramente deciderà la qualificazione.

Alla fase finale dell’Europeo 2017 (Azerbaijan e Georgia) infatti accederà solo la vincitrice della Pool, mentre la seconda classificata disputerà una gara di play off.

Tra le fila italiane ancora una volta da segnalare la prestazione di Paola Egonu (18 punti), molto efficace in attacco. Positive anche le prove di Caterina Bosetti (11 punti) e Raphaela Folie autrice di 6 muri.

Come formazione di partenza il tecnico Cristiano Lucchi ha schierato Orro in palleggio, Egonu opposto, schiacciatrici Tirozzi e Bosetti, centrali Folie e Chirichella, libero Leonardi.

Nel primo set le azzurre hanno impiegato poco a staccare le avversarie, prendendo subito un buon vantaggio. Spinta dai punti dell’Egonu e con un muro molto presente, l’Italia ha imposto il proprio ritmo senza che l’Austria sia riuscita a trovare le giuste contromisure (26-24).

14468354_1202642309808794_4164650443956600727_o

Diversa la seconda frazione, nella quale Orro e compagne hanno provato a scappar via, ma le avversarie hanno risposto più volte. Nel finale con Markovic in evidenza l’Austria si è anche portata al comando, però le azzurre sono arrivate per prime al set point. Sul 24-22 le ragazze di Lucchi hanno prima sprecato due occasioni, per poi trovare il break risolutivo (26-24).

Senza storia l’ultimo set, un lunghissimo turno in battuta di Caterina Bosetti ha lanciato la fuga delle azzurre (9-0). Da quel momento in poi le azzurre hanno solo dovuto amministrare il vantaggio, fissando il punteggio sul (25-15) conclusivo.

il tabellino

ITALIA – AUSTRIA 3-0 (25-14, 26-24, 25-15)

ITALIA: Orro 3, Tirozzi 10, Chirichella 4, Egonu 18, C.Bosetti 11, Folie 9. Libero: Leonardi. Guerra, Malinov 2, Nicoletti, Danesi. N.e: Sylla, Parrocchiale e Bonifacio All. Lucchi

AUSTRIA: Bajde 2, Ehrhart 5, Muller 2, Markovic 17, Holzer 6, Traxler 4. Libero: Wallner. Schmit, Maros, Teufl, Epure, Schmerlab. All. Ilic

Arbitri: Rychlik (Cze) e Guilley (Fra).

Spettatori: 1050. Durata Set: 22’, 31’, 25’.

Italia: 9 bs, 10 a, 13 m, 15 e.

Austria: 6 bs, 5 a, 8 m, 18 e.
RISULTATI E CLASSIFICA Pool A: Ucraina-Lettonia 3-0 (25-12, 25-9, 25-12) e Italia-Austria 3-0 (25-14, 26-24, 25-15). Italia 4V (11 p.), Ucraina 3V (10 p.), Austria 1V (1 p.), Lettonia 0V (1 p.).

CALENDARIO Pool A – 24 settembre Ucraina-Austria (ore 17), Lettonia-Italia (ore 20.30 diretta RaiSport 1); 25 settembre Austria-Lettonia (ore 17), Ucraina-Italia (ore 20.30 diretta RaiSport 1).

Redazione mondiali.it

Comments are closed.