Tag

Philadelphia 76ers

Browsing

Continua incessante l’avanzata dei Philadelphia 76ers che conquista il passaggio in semifinale nei playoff di Nba. Chiudendo la serie della Eastern Conference con un 4-1 per un punteggio di 104-91, la squadra del nostro italians Belinelli è riuscita a battere il Miami facendo balzare in alto le aspettative per questa competizione.

Sia il coach che i giocatori sono fiduciosi e carichi di adrenalina per le prossime gare e, forti di questa maturità acquisita, sentono di poter fare la differenza.

Sono incredibilmente orgoglioso di questo gruppo. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario e abbiamo ancora grandi margini di miglioramento. Sono convinto che questa squadra possa continuare a crescere con l’andare delle partite in questa postseason

Queste le parole di Brown, che non riesce a trattenere la soddisfazione per i risultati raggiunti finora e volte ad esaltare una squadra sulla quale punta moltissimo. Al suo interno non mancano infatti le punte di diamante, come Joel Embiid, Ben Simmons o J.J. Redick.

Ma c’è un nome di cui, come italiani, siamo profondamente fieri, ed è quello di Marco Belinelli. Il cestista azzurro coi suoi 11 punti, tre rimbalzi e tre assist della scorsa partita è uno dei protagonisti della grande ascesa dei 76ers.

 Il giocatore bolognese, unico italiano ad aver vinto il titolo Nba nel 2013/2014, risulta tra tutti il miglior marcatore della panchina dei playoff Nba. E anche nonostante le difficoltà incontrate nello scorso match, si dice soddisfatto del risultato e del lavoro di squadra:

Abbiamo giocato una grande serie, molto fisica, contro una squadra che produce una buonissima pallacanestro per quanto mi riguarda credo sia importante trovare il modo di dare sempre una mano alla squadra, anche nelle serate non facili al tiro

I Sixers possono dirsi orgogliosi di essere la prima squadra ad aver superato il primo turno dei playoff, soprattutto Belinelli, alla sua terza volta in tutta la carriera. La scalata del successo dei Philadelphia 76ers è anche merito suo che ha avuto un ruolo decisivo nelle 20 partite vinte sulle ventuno disputate nelle ultime sei settimane.

Adesso è il momento di riposarsi in vista dei prossimi e decisivi incontri per poi scendere in campo con la stessa grinta e aggressività avuta fino ad ora. Gli avversari da affrontare non sono affatto facili da battere ma Belinelli e compagni sono sulla strada giusta per andare avanti. Il primo importante traguardo è raggiunto: essere in semifinale come non succedeva da sei anni.