Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
super g Archives - Mondiali.it
Tag

super g

Browsing

Abbiamo assistito all’ultima gara a Cortina e, forse, all’ultima in carriera? Le lacrime rimangono lì, gli occhi sono lucidi per Lindsey Vonn che a 34 anni è tornata nuovamente in pista dopo l’ennesimo infortunio al ginocchio dello scorso novembre. E quell’aggettivo “ennesimo” non è un’esagerazione fuori luogo. Sulle Dolomiti, nel weekend tra il 19 e 20 gennaio, la sciatrice americana non ha concluso il SuperG di Cortina, dopo aver saltato una porta a metà del tracciato.

Al traguardo ha ricevuto l’applauso del pubblico e un mazzo di fiori da parte di Sofia Goggia, arrivata a sorpresa sull’Olympia delle Tofane per omaggiare la sua amica e rivale. Le due si sono abbracciate a lungo, Sofia si è inginocchiata davanti al suo idolo, ed entrambe sono apparse molto commosse. Poi ai microfoni Lindsey, con quel magone che è tanto difficile nascondere, ha detto:

Non vorrei smettere, ma il dolore alle ginocchia è troppo forte. Mi prendo qualche giorno per pensarci, non è una decisione che posso prendere in fretta, sono molto scossa adesso, le cose non sono andate come mi aspettavo, ho avuto tanti infortuni e anche quest’ultimo mi ha fatto penare. Qui a Cortina la mia ultima gara in carriera? E’ una possibilità

Risultati immagini per sofia goggia lindsey vonn

Un annuncio a sangue caldo, dettato dall’adrenalina e dallo sconforto, ma la regina della velocità, oro a Vancouver 2010 in discesa, quattro Coppe del mondo generali, due titoli mondiali, è nuovamente distrutta dal dolore fisico e psicologico dopo il nuovo problema al ginocchio. Nella sua gara numero 402 in carriera, Vonn ha gareggiato con le ginocchiere, non riuscendo a concludere la gara nonostante il feeling con Cortina: qui ha il primato dei successi, 12 di cui sei in discesa e sei in SuperG

Il mio corpo mi impedisce di fare quello che voglio, anche oggi in gara non volevo fermarmi ma il ginocchio mi faceva male, non sto sciando come potrei e vorrei, e a questo punto non so che fare. Devo pensarci su, mi prendo un paio di giorni per decidere se smettere oppure no

La parola fine ora significherebbe tanto, dai Mondiali ad Are in Svezia il prossimo febbraio al sogno di raggiungere e superare gli 86 successi in Coppa del Mondo di Ingemar Stenmark, lontana al momento solo quattro vittorie. Ma Lindsey Vonn ha lottato tanto, tantissimo per ottenere tutto quello che ha conquistato, disperandosi per la rottura del legamento crociato e per l’assenza dalle Olimpiadi di Soci.

Risultati immagini per lindsey vonn

E poi di nuovo nel 2016, la sua partecipazione alle Olimpiadi di Peyongchang ancora in forse: dopo l’ennesima, rovinosa, caduta, in picchiata, in allenamento, i chirurghi le avevano inserito una placca e una dozzina di viti nel braccio. Lindsey ha lavorato otto ore al giorno per recuperare al meglio e prima possibile , con una dedizione propria solo dei grandissimi. Nonostante tutto si è sempre rialzata in piedi e rimessa gli sci sotto gli scarponi. Adesso spetta a lei mettere il punto a una storia bellissima e che farà comunque male.