Tag

mondialie

Browsing

Una doppietta di Roberto Piccoli fa sì che l’Italia Under 19 voli alla fase finale dell’Europeo di categoria in vista il prossimo luglio in Armenia.

Un cammino entusiasmante per gli azzurrini del commissario tecnico Federico Guidi che grazie al 2-0 contro i pari età della Serbia avranno modo di giocarsela nel torneo continentale.

Con questo pass possiamo tranquillamente dire che il calcio giovanile azzurro c’è ed è vivo, dato che l’Italia ha potuto realizzare uno storico en plein per i vari tornei che si terranno la prossima estate: Europeo Under21, Europeo Under17, Mondiale Under20 e, per l’appunto, Europeo Under19.

La nazionale di Guidi ha chiuso il Gruppo 7 in testa alla classifica con 7 punti: grazie a due vittorie (contro Serbia e Ucraina) e al pareggio contro il Belgio.

Tra i calciatori che più hanno avuto modo di mettersi in mostra in queste partite di qualificazione sicuramente l’autore della doppietta decisiva per il pass: Roberto Piccoli. L’attaccante classe 2001 dell’Atalanta è già sotto la lente dei grandi club italiani. Bergamasco doc per ora non ha intenzione di lasciare la Dea e vuole cercare di farsi strada nella prima squadra così com’è capitato ad altri compagni.

Immagine correlata
L’esultanza di Piccoli dopo il gol ai serbi

Le reti di Piccoli sono state propiziate da due azioni di ragazzi della Primavera dell’Inter. Il primo è il 2000 Davide Merola, debuttante nel match di Europa League contro l’Eintracht Francoforte, il quale ha fornito l’assist al bergamasco; mentre il secondo gol è stato segnato dopo una respinta della punta Salcedo. Quest’ultimo ha realizzato la rete del momentaneo pareggio nel match contro l’Ucraina, vinto poi 3-1.

Altra pedina importante per il ct Guidi è Nicolò Fagioli della Juventus Under23 che gioca in Serie C. Il bianconero è dotato di una buona tecnica e velocità utile nella fase offensiva.

C’è da dire che tra gli azzurrini potrebbe ancora prendere parte al gruppo un certo Moise Kean, autore di due reti nelle prime due uscite con la nazionale maggiore.

In porta c’è l’atalantino Cornasecchi, mentre la difesa è guidata dal capitano Davide Bettella del Delfino Pescara, con Bellanova (Milan), Gozzi Iweru (Juve) e Greco (Roma).

Insomma per l’Italia c’è un futuro roseo e non resta che goderci un’estate ricca di appuntamenti.