Tag

jules bianchi

Browsing

Una via intitolata a Jules Bianchi, per onorare la sua memoria dopo la morte del 17 luglio 2015, a 25 anni. A Nizza, città dove il pilota di Formula 1 nacque il 3 agosto 1989, Rue du Sapin ha cambiato nome in “Rue Jules Bianchi”: così la città della Costa Azzurra vuole ricordare per sempre il suo giovane sportivo dedicandogli una strada nel quartiere di Saint-Isidore, non molto lontana dallo stadio Allianz Riviera, casa della squadra di calcio Ogc Nizza.

Jules amava il calcio, siamo molto soddisfatti della posizione in una zona così dinamica. La posizione non potrebbe essere migliore

sono le parole di Philippe Bianchi, padre di Jules, presente alla cerimonia svolta nel pomeriggio di lunedì 23 gennaio, assieme al sindaco Philippe Pradal e al presidente dell’area urbana Christian Estrosi.

La via conduce a “Rue Camille Muffat”: il quartiere non è nuovo a queste celebrazioni e ciclicamente lega il nome delle vie a campioni sportivi. Proprio come Camille Muffat, nuotatrice e tre volte medaglia olimpica, che nel 2015 ha perso la vita in un incidente tra due elicotteri presso la località di Villa Castelli, in Argentina, dove si trovava per le riprese di un reality-show.

Jules ha disputato 34 Gran Premi di Formula 1. Il 5 ottobre 2014, nel corso del GP del Giappone, a causa della pioggia, il pilota della Marussia uscì di pista e colpì una gru mobile, ferma nella via di fuga per rimuovere la Sauber di Adrian Sutil, uscito di pista il giro precedente. Dopo più di nove mesi di coma, morì a 25 anni.
In suo onore, il 20 luglio 2015 il Presidente della Fia, Jean Todt, ha ritirato definitivamente il numero 17, da lui usato in gara.