Tag

gran prix

Browsing

Una grandissima Italia ha esordito in maniera fantastica nella Final Six del Grand Prix 2017, le azzurre infatti grazie al 3-1 (25-21, 22-25, 25-22, 25-21) sulle campionesse mondiali statunitensi si sono già garantite il passaggio alle semifinali.

Mettendo in mostra una prova di altissimo livello, le ragazze di Davide Mazzanti sino imposte sulle americane, che non sono riuscite a contrastare il gioco delle azzurre.

Con la qualificazione già in tasca, le semifinali sono in programma sabato, domani Chirichella e compagne affronteranno le vice-campionesse olimpiche serbe (ore 9 italiane), avendo come obiettivo quello di chiudere al primo posto la Pool K.

Per conoscere il nome dell’avversario in semifinale bisognerà attendere il termine degli incontri della Pool J, formata da Cina, Olanda e Brasile.
Nell’Italia da segnalare la prestazione di Paola Egonu, top scorer incontrastata del match con 32 punti (6 muri e 2 aces). Buona anche la prova di Caterina Bosetti (10 punti), seguita da Raphaela Folie a quota 9 punti. Nei dati complessivi le azzurre sono state superiori a muro (13 vs. 10), mentre hanno commesso più errori rispetto alle americane (25 vs 31).

L’unica nota negativa del match è l’infortunio occorso a Lucia Bosetti (problema alla caviglia sinistra da valutare), costretta ad abbandonare il campo nel corso del quarto set.

coach mazzanti

“Siamo davvero soddisfatti di questa vittoria e ovviamente di aver centrato subito la qualificazione alle semifinali. Abbiamo sfruttato la prima occasione e così domani potremo affrontare la Serbia con più tranquillità. Contro gli Stati Uniti sapevamo sarebbe stata molto dura, ma rispetto alle attese abbiamo faticato di più nel cambio palla e meno nella fase di break point. Possiamo ancora migliorare, ma dobbiamo anche tener conto che era il nostro esordio alla Final Six e quindi un po’ di tensione si è fatta sentire”.