Tag

gp d’ungheria

Browsing

“Nostra stagione quasi da dieci”. Ne è convinto Sebastian Vettel che, nel giovedì che apre il weekend del GP d’Ungheria, chiamato a dare un voto da 1 a 10 alla prima parte del mondiale 2017 della Ferrari, dice che ci sono state alcune gare eccellenti ed altre un po’ più dure, ma il voto è molto vicino al dieci, perché se guardiamo alla stagione precedente la squadra che ha migliorato di più è la Ferrari.

“Arriviamo da un weekend non è stato l’ideale, ma nel complesso la strada credo sia quella giusta. Non ci piace quando gli altri ci battono e questo è nel Dna di questo team. Poi se vuoi che ti dico che sono completamente felice ti rispondo di no, perché noi vogliamo sempre vincere ed è quello che ci ha portato a questo livello di competitività. Abbiamo lavorato molto sodo per arrivare a questo punto”.

montecarlo

E dovendo scegliere il flop ed il top di questa prima parte del mondiale 2017, riconosce:

 

L’ultima gara non è stata grandiosa come prestazione. Non era come desideravamo, ma eravamo secondo e quarto prima del problema che ci ha colto di sorpresa. Se parliamo di top, invece, ci sono state molte gare positive. Ad inizio stagione abbiamo vinto in Australia, Bahrain e MonteCarlo e potevamo anche vincere in Cina, Russia e Austria. Diciamo che la safety car non ha mai girato a nostro favore, ma prima o poi gireranno a nostro favore. E’ certamente un’annata positiva per noi. Di sicuro vogliamo vincere e vogliamo farlo senza lasciare molte opportunità agli altri”.

Domenica allo spegnersi delle luci del GP d’Ungheria sarà la cinquantesima volta che Sebastian Vettel prenderà il via di una gara correndo per la Ferrari.

 

“Il tempo sta passando velocemente e tutti noi siamo molto impegnati per vincere. Se torniamo indietro con la memoria è stato tutto molto piacevole e mi sto divertendo a far parte della famiglia Ferrari” dice il tedesco in conferenza stampa. “Siamo concentrati nel riportarla nel posto che le compete ed è quello su cui stiamo lavorando. Anche in passato abbiamo affrontato diverse gare difficili e oggi i nostri discorsi sono influenzati da quanto successo a Silverstone, ma in precedenza altre sono andate bene per noi e meno per la Mercedes” sottolinea Seb.