Tag

final six volley

Browsing

Una grande, magnifica Italia ha piegato 3-1 (18-25, 25-23, 25-22, 27-25) le campionesse olimpiche cinesi, conquistando la sua seconda storica finale nel World Grand Prix Final Six Volley.

Le azzurre di Mazzanti hanno sfoderato una prestazione di altissimo livello, ammutolendo il pubblico di casa, accorso numeroso a sostenere le propria squadra. Con un’eccezionale prestazione corale, Chirichella e compagne hanno saputo reggere l’urto iniziale delle cinesi, per poi venire fuori alla distanza. Dal secondo set in poi, infatti, il muro difesa-azzurro ha contenuto l’attacco avversario e ha alzato il ritmo mettendo in grandissima difficoltà la Cina, costretta alla fine a gettare la spugna.

Grazie al successo domani (ore 14 italiane) la formazione tricolore si giocherà la vittoria del torneo contro il Brasile, oggi uscito vittorioso dalla semifinale con la Serbia 3-1 (20-25, 25-23, 25-14, 25-23). Per la nazionale italiana si tratta della seconda finale raggiunta nel Grand Prix: la prima fu nel 2004 a Reggio Calabria e in quel caso l’Italia venne battuta dal Brasile 3-1.
Come formazione iniziale Davide Mazzanti ha schierato Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Caterina e Lucia Bosetti, centrali Cristina Chirichella e Raphaela Folie, libero De Gennaro.

 

 

 

Una grande, magnifica Italia ha piegato 3-1 (18-25, 25-23, 25-22, 27-25) le campionesse olimpiche cinesi, conquistando la sua seconda storica finale nel World Grand Prix Final Six Volley.

Le azzurre di Mazzanti hanno sfoderato una prestazione di altissimo livello, ammutolendo il pubblico di casa, accorso numeroso a sostenere le propria squadra. Con un’eccezionale prestazione corale, Chirichella e compagne hanno saputo reggere l’urto iniziale delle cinesi, per poi venire fuori alla distanza. Dal secondo set in poi, infatti, il muro difesa-azzurro ha contenuto l’attacco avversario e ha alzato il ritmo mettendo in grandissima difficoltà la Cina, costretta alla fine a gettare la spugna.

Grazie al successo domani (ore 14 italiane) la formazione tricolore si giocherà la vittoria del torneo contro il Brasile, oggi uscito vittorioso dalla semifinale con la Serbia 3-1 (20-25, 25-23, 25-14, 25-23). Per la nazionale italiana si tratta della seconda finale raggiunta nel Grand Prix: la prima fu nel 2004 a Reggio Calabria e in quel caso l’Italia venne battuta dal Brasile 3-1.
Come formazione iniziale Davide Mazzanti ha schierato Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Caterina e Lucia Bosetti, centrali Cristina Chirichella e Raphaela Folie, libero De Gennaro.