Tag

farias

Browsing

Il calciomercato invernale è finito e per i fantallenatori è ora di fiutare qualche colpo utile per raccogliere più punti possibili fino al termine della stagione.

I colpi in canna di Inter e Juventus non sono stati sparati con Godin, Ramsey e De Paul rimasti nelle rispettive squadre fino a giugno. Perso  Higuain, c’è modo di capire quale affare si potrebbe fare per chiudere l’annata nel migliore dei modi: per evitare l’ultimo posto o per puntare a uno storico successo.

Con Piatek che ha solo cambiato città e che difficilmente qualcuno se ne è privato e la piacevolissima scoperta Nicolò Zaniolo, il colpo di mercato migliore dall’estero è stato sicuramente Luis Muriel della Fiorentina che, insieme a Sanabria del Genoa e Paquetà del Milan sarà il più conteso.

Noi di Mondiali.it vogliamo proporvi cinque calciatori “di provincia” che dovrebbero partire titolari e, perché no, portare una serie di bonus utili per vincere uno scontro diretto o agguantare un insperato pareggio.

STEFANO OKAKA
Risultati immagini per okaka udinese
Dopo due anni e mezzo, Okaka è tornato in Italia

Dopo l’esperienza in Premier League, l’attaccante classe ’89 è arrivato a Udine con l’obiettivo di fare più gol possibili per dare una scossa ai friulani in quest’annata per lo più negativa. All’esordio una rete contro il Parma che però non ha evitato la sconfitta dei bianconeri. I fantallenatori dovrebbero fare un pensiero sull’attaccante cresciuto nelle giovani della Roma perché potrebbe regalare delle sorprese.

DIEGO FARIAS
Risultati immagini per FARIAS EMPOLI
Il brasiliano Farias presentato al Castellani

Dopo stagioni 4 stagioni e mezzo, il carioca ha deciso di lasciare la Sardegna e Cagliari per trasferirsi all’Empoli. Nella formazione azzurra dovrebbe alternarsi a La Gumina, per far coppia con l’inamovibile Ciccio Caputo. La punta brasiliana potrebbe essere un buon supporto all’attaccante pugliese e quindi potrebbe regalare bonus come assist e anche qualche +3.

MARKO JANKOVIC
Risultati immagini per MARKO JANKOVIC
La Spal ha depositato il contratto di Jankovic negli ultimi minuti di mercato

Il montenegrino arrivato alla Spal per molti è una bella scommessa, per altri un grande affare. Classe ’95, la società ferrarese l’ha strappato al Partizan Belgrado per circa 2 milioni di euro. Calciatore mancino e brevilineo, è nel giro della nazionale. Può svariare sull’esterno e può fare anche il trequartista. È una figura che i biancazzurri in rosa non possedevano e che può essere un vero e proprio colpo in prospettiva. Quest’anno con i serbi 21 presenze fra campionato, coppa nazionale ed Europa League, impreziosite da due gol e otto assist. Musica per le orecchie dei fantallenatori.

CYRIL THEREAU
Risultati immagini per THEREAU VIOLA
Il francese lascia Firenze. Per lui 22 presenze e 5 reti con la maglia viola

In questa stagione ha giocato solamente due spezzoni di gara, ma a Cagliari potrebbe fare bene. Il francese è sicuramente dietro i titolari Pavoletti – Joao Pedro, tuttavia l’allenatore Maran, che lo conosce bene per l’esperienza al Chievo, sa che può contare su di lui. Nonostante i quasi 36 anni e lo scarso utilizzo, Thereau potrebbe offrire piacevoli sorprese.

NICOLA SANSONE
Risultati immagini per NICOLA SANSONE BOLOGNA
Sansone è arrivato a Bologna nei primi giorni di mercato insieme a Soriano

Gradito ritorno in Italia per l’attaccante che, dopo la parentesi spagnola al Villareal, ha detto sì al Bologna. Dotato di grande tecnica e di velocità il neo tecnico Sinisa Mihajlovic punterà su di lui per far rialzare la testa ai felsinei. Per la punta nata in Baviera è il terzo club dell’Emilia Romagna dopo le avventure a Parma e Sassuolo. Ottimo tiratore di punizioni e grande assistman, Sansone sarebbe uno su cui puntare per l’attacco.

I nomi ci sono, ora non resta che fiutare l’affare, provare ad aggiudicarsi uno tra questi e, magari, sperare in un loro exploit.

Passo importante e momento storico per il calcio italiano. Durante Juventus – Cagliari, anticipo della nuova stagione di Serie A 2017-2018, è stato assegnato il primo rigore nella storia del nostro campionato mediante l’utilizzo del Var Video Assistenza Arbitrale.
Al minuto 37 del primo tempo, infatti, l’arbitro Fabio Maresca ha fischiato il penalty contro i Campioni d’Italia per l’intervento di Alex Sandro sull’attaccante croato cagliaritano, Duje Cop.

 

 

Inizialmente l’arbitro non aveva giudicato falloso l’intervento in area, ma dopo aver parlato e discusso con i due arbitri addetti al Var, ha fatto dietrofront: è andato di persona a rivedere l’azione sul monitor della postazione di revisione a bordo campo e quindi ha dato l’ok per il calcio di rigore. Il tutto dopo 81 secondi e con la decisione accettata da tutti.

Sul dischetto si è presentato Diego Farias il cui tiro è stato neutralizzato da Buffon.