Tag

Europei di curling

Browsing

Il curling italiano non smette di regalare soddisfazioni al nostro paese: dopo il grande successo della squadra femminile che ha conquistato la medaglia di bronzo arriva un altro grande risultato da parte degli uomini.

Ieri si è disputata la gara di spareggio che vedeva la squadra azzurra scontrarsi contro la Finlandia per l’unico posto rimasto di qualificazione ai Mondiali di Las Vegas 2018. Ricordiamo, infatti, che le due squadre si erano classificare all’ottavo posto agli Europei di curling in programma a San Gallo, in Svizzera. Secondo il regolamento per questa posizione era previsto uno spareggio invece dell’accesso diretto alla competizione mondiale.

Gli azzurri Joel Retornaz (skip, Sporting Club Pinerolo), Amos Mosaner (third, Aeronautica Militare), Simone Gonin (second, Sporting Club Pinerolo), Daniele Ferrazza (lead, Curling Cembra) e Andrea Pilzer (alternate, Curling Cembra), guidati dall’allenatore Soren Gran, in un match senza grandi colpi di scena, hanno battuto la Finlandia per 7-2 e hanno conquistato il pass per i prossimi Mondiali.

Sembrava una sfida non priva di difficoltà, pronta a mettere a dura prova la squadra di curling nostrana, ma contro ogni pronostico sin da subito gli azzurri si sono imposti sugli avversari e hanno dominato fino alla conclusione, vincendo con un netto distacco.

Il 4-0 iniziale ha decretato un vantaggio non indifferente: i finlandesi non sono riusciti a rimontare nonostante ripetuti tentativi e dopo i tre punti finali azzurri nel settimo end hanno dovuto ammettere la sconfitta.

Dopo l’impresa storica delle azzurre, finalmente sul podio dopo tanti anni, adesso è il momento di festeggiare anche gli uomini, che centrano la qualificazione al mondiale e possono ora concentrarsi sul prossimo step. Si riparte da Plzen, in Repubblica Ceca, per la gara di qualificazione alle Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018, dove dovranno impegnarsi molto di più per volare in Corea del Sud a febbraio. Le gare si svolgeranno dal 5 al 10 dicembre e saranno decisive per assegnare gli ultimi posti validi per la partecipazione ai Giochi Olimpici.

Negli Europei di curling, in corso di svolgimento fino al 25 novembre a San Gallo, in Svizzera la squadra maschile fa fatica a guadagnarsi il pass per accedere ai Mondiali di Las Vegas 2018. Le ultime sfide non sono state condotte in modo brillante e adesso gli azzurri dovranno dare il massimo per superare gli spareggi, unico ostacolo per la qualificazione.

Joel Retornaz (skip, Sporting Club Pinerolo), Amos Mosaner (third, Aeronautica Militare), Andrea Pilzer (second, Curling Cembra), Daniele Ferrazza (lead, Curling Cembra) e Simone Gonin (alternate, Sporting Club Pinerolo) sono i giovani rappresentanti del curling italiano maschile che si classificano all’ottavo posto, l’unico che deve giocarsi la sua partecipazione al mondiale con lo spareggio. Bastava solo un punto in più e avrebbero ottenuto l’accesso diretto, ma la squadra non è riuscita nella sfida contro l’Olanda.

Il match inizialmente non ha portato al vantaggio netto di una delle due squadre, ma proprio alla fine arriva il grande sorpasso degli olandesi che chiudono in vincita per un solo punto. Grande amarezza per gli azzurri, che però non perdono la concentrazione in vista della prossima sfida contro la Slovacchia, in un match non determinante ma positivo per tenersi in allenamento, e soprattutto nella partita decisiva dello spareggio.

Non si sa ancora il nome della sua sfidante, che sarà la prima classificata del gruppo B e in uno scontro al meglio delle tre partite si deciderà le sorti della formazione azzurra nel prossimo mondiale. La partita sarà disputata sabato 25 novembre.

La classifica del curling nella categoria maschile vede al momento Svizzera e Svezia in semifinale e Germania, Norvegia e Scozia in lotta per gli ultimi due posti. Nulla di fatto per Austria e Slovacchia, già retrocesse.

Dal 18 al 25 novembre si stanno disputando gli Europei di curling a San Gallo, in Svizzera. Le squadre, femminili e maschili, che rappresentano l’Italia stanno dando il massimo, soprattutto nella categoria femminile che si appresta a giocare la semifinale.

Diana Gaspari (skip), Veronica Zappone, Chiara Olivieri, Angela Romei e Stefania Constantini (riserva), sono le protagoniste di questa corsa verso la finale. Dopo la sconfitta contro la Svizzera e la Germania si sono prese la loro rivincita ieri con la Danimarca.

L’impresa diventa quasi storica, perché non succedeva dal 2006 che una squadra italiana di curling arrivasse tra le prime quattro posizioni. Adesso le ragazze dovranno affrontare la Svezia nella sfida prevista per domani nella semifinale. La Svezia è la squadra che al momento guida la classifica, seguita da Svizzera, Scozia e infine Italia, prima di Germania, Russia, Repubblica Ceca, Danimarca, Ungheria e Turchia.

La posizione ottenuta da questi Europei è molto importante per il curling italiano perché solo le prime sette classificate avranno un pass per accedere ai prossimi mondiali, mentre un eventuale ottavo posto porterebbe allo spareggio. E con questi risultati l’Italia si avvia dritta verso i mondiali con una qualificazione diretta.

Invece, la posizione raggiunta nel torneo preolimpico di Plzen, in Repubblica Ceca previsto dal 5 al 10 dicembre è determinante per acquisire il pass per le prossime Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018.

Appuntamento, quindi, a domani ore 14.00 per la grande sfida che vede in prima linea le nostre azzurre della squadra di curling che mirano al titolo europeo.