Maglia West Ham 1999-2000

 44.95

Maglia del West Ham vincitore della Coppa Intertoto nella stagione 1999-2000.  Ll capocannoniere della stagione fu Paolo Di Canio con 15 gol, unico giocatore non britannico nella lista delle 11 leggende degli Hammers scelte dai tifosi, la sua targa giace insieme a quelle di Bobby Moore, Geoff Hurst e Martin Peters, campioni del mondo ai Mondiali del 1966. Di Caio era da poco arrivato in squadra: era il West Ham di Harry Redknapp, del capitano Steve Lomas e dei giovani Rio Ferdinand e Frank Lampard.

Maglia del West Ham vincitore della Coppa Intertoto nella stagione 1999-2000.

Il capocannoniere della stagione fu Paolo Di Canio con 15 gol, unico giocatore non britannico nella lista delle 11 leggende degli Hammers scelte dai tifosi, la sua targa giace insieme a quelle di Bobby MooreGeoff Hurst e Martin Peters, campioni del mondo ai Mondiali del 1966. Di Caio era da poco arrivato in squadra: era il West Ham di Harry Redknapp, del capitano Steve Lomas e dei giovani Rio Ferdinand e Frank Lampard.

Il 18 dicembre del 2000 Di Canio sarà protagonista di un episodio che farà il giro del mondo. Nella partita contro l’Everton, giocata al Goodison Park, prossimi al 90° minuto con la partita ferma sull’1-1, gli Hammers hanno un’occasione per andare a rete ma durante l’uscita per anticipare l’attaccante, il portiere prese un duro colpo e rimase a terra. L’azione continuò e Paolo di Canio qualche secondo dopo ebbe l’occasione per andare a rete con la porta sguarnita. Ma invece bloccò la palla con la mani e chiese lo stop per soccorrere il portiere. Tutti, tifosi, avversari e compagni di squadra, rimasero sorpresi, non tanto per la bontà del giocatore, ma per la rarità dell’episodio su un campo di calcio. A fine stagione verrà premiato con il Premio Fair Play dell’anno e una lettera di encomio della Fifa.

 

Era il West Ham di Harry Redknapp, del capitano Steve Lomas, del neo-arrivato Paolo Di Canio e dei giovani Rio Ferdinand e Frank Lampard.
Il capocannoniere della stagione fu Paolo Di Canio con 15 goal. L’attacante del Quarticciolo, un quartiere della periferia romana, ha lasciato il segno nel cuore dei tifosi del West Ham. È l’unico non britannico nella lista delle 11 leggende degli Hammers scelte dai tifosi, la sua targa giace insieme a quelle di Bobby MooreGeoff Hurst e Martin Peters (campioni del mondo nel ’66).

 

Maglia replica ufficiale del West Ham di Di Canio, con sponsor Dr.Mertens. Personalizzala con nome e numero. 100% poliestere, con colletto e ricami celesti e granata.