Maglia Unione Sovietica Europei 1988

 59.95

Maglia dell’Unione Sovietica (URSS) agli Europei del 1988. L’URSS si arrese solo in finale, battuta dall’Olanda di Gullit e Van Basten. Il giocatore più rappresentativo di questa nazionale fu Oleh Blochin, con le sue 112 presenze e 42 reti (record di presenze).

Maglia dell’Unione Sovietica (URSS) agli Europei del 1988. L’URSS si arrese solo in finale, battuta dall’Olanda di Gullit e Van Basten.

Nella fase a gruppi l’esordio fu segnato dalla vittoria proprio contro i “Tulipani” (1-0, Rac). Successivamente, dopo un pareggio anonimo contro l’Irlanda, la Nazionale sovietica si impose anche sull’Inghilterra di Bryan Robson e Gary Lineker (3-1, Alejnikov, Mychajlyčenko,PasulkoIl e Adams). In semifinale, l’URSS si trovò di fronte l’Italia di Vicini, che poteva annoverare gente del calibro di Vialli, Mancini, Zenga, Ancelotti, Baresi e Maldini. Nonostante questo, 2-0 secco per i sovietici con reti di Lytovchenko e Protasov. In finale, però, le reti di Gullit e Van Basten sotto la regia di Frank Rijkaard regalano il titolo agli orange.

Il giocatore più rappresentativo di questa nazionale fu Oleh Blochin, con le sue 112 presenze e 42 reti (record di presenze).

Maglia con scritta CCCP (URSS in cirillico) sul petto, fabbricata in Europa, adatta all’attività sportiva e al tempo libero.