Maglia Saint Etienne 1975-1976

 75.00

Maglia del Saint Etienne nella stagione 1975-1976. Si tratta di una delle maglie vintage più significative della storia del calcio europeo. È la divisa simbolo degli strepitosi anni Settanta dei verts, che conquistarono le simpatie di tutti gli appassionati di calcio d’Europa. La maglia dell’epoca era della Cop Sportif, attuale sponsor tecnico del club, che ha deciso di riprodurre questa storica maglia con i suoi elementi classici che la caratterizzavano.

Maglia del Saint Etienne nella stagione 1975-1976.

Si tratta di una delle maglie vintage più significative della storia del calcio europeo. È la divisa simbolo degli strepitosi anni Settanta dei verts, che conquistarono le simpatie di tutti gli appassionati di calcio d’Europa. La maglia dell’epoca era della Cop Sportif, attuale sponsor tecnico del club, che ha deciso di riprodurre questa storica maglia con i suoi elementi classici che la caratterizzavano.

Negli anni Settanta il Saint Etienne di Herbin dominò il calcio francese vincendo cinque campionati e tre Coppe di Francia (due double). Ma il vero obiettivo dei verts era la Champions League, sempre sfuggita negli anni precedenti.Questa stagione, quella del 1975-1976, sembrava essere quella buona. Ai francesi Revelli, Larquè e al giovanissimo talento Rocheteau, si aggiunsero in squadra due stranieri destinati a fare la storia del club: il portiere Curkovic, proveniente dal Partizan, e l’argentino Oswaldo Piazza, riconvertito da Herbin in difensore con licenza di offendere. Piazza diventò così uno dei più forti difensori sudamericani dell’epoca: solo la dittatura di Videla gli impedì di laurearsi campione del mondo nel 1978.

In Champions League il Saint Etienne eliminò il Copenhaghen, il Glasgow Rangers, nei quarti addirittura la Dinamo Kiev di Blokhin (che aveva seppellito il Bayern con quattro gol in Supercoppa Europea). In semifinale si misurò con il PSV Eindhoven, prima di arrendersi in finale al grande Bayern di Sepp Maier, Beckembauer, Rumenigge, Gerd Muller. Ad Hampden Park, Bayern-Saint Etienne 1-0 (Roth). Il Bayern si sarebbe rivelato la vera bestia nera dei Verts, visto che lo aveva eliminato anche nella stagione precedente.

Maglia storica del Saint Etienne, 50% cotone e 50% poliestere. Colore verde, con lo storico sponsor Manufrance. Inserti bianchi, rossi e blu (in pieno stile Le Coq Sportif) nel colletto nel bordo delle maniche. Un disegno emblematico, che ti permetterà di rivivere quella fantastica epopea del club francese.