Maglia Olanda Mondiali 1974 Johan Cruijff

 50.00

Maglia dell’Olanda ai Mondiali del 1974, replica esatta della maglia originale usata da Johan Cruijff, il profeta del gol. Fu l’autentico interprete del calcio totale, soprannominato “l’Olandese volante” per uno splendido gol di tacco in rovesciata contro l’Atletico Madrid quando giocava nel Barcellona.

Maglia dell’Olanda ai Mondiali del 1974, replica esatta della maglia originale usata da Johan Cruijffil profeta del gol.

Johan Cruijff fu l’autentico interprete del calcio totale, con cui rivoluzionò il gioco del calcio, tanto con questa maglia storica della nazionale olandese, quanto con il grande Ajax di Rinus Michels. Il numero di maglia è sempre stato il 14, anche se nel Barcellona indossò il numero 9. In Spagna, va ricordato lo splendido gol di tacco in rovesciata contro l’Atletico Madrid, per il quale fu soprannominato “l’Olandese Volante”. Il suo miglior score nella Liga è stato nella stagione ’73/’74, nella quale segnò ben 16 gol.

La sua avventura con la Nazionale olandese inizia male: un pugno all’arbitro nel match d’esordio gli valse un anno di squalifica. Questo episodio macchiò il suo rapporto con la Nazionale, a cui si concesse con parsimonia.

Ai Mondiali del 1974 nella Germania dell’Ovest è lui il grande protagonista. Nella prima fase, porta alla vittoria la squadra  contro la Bulgaria per 4-1 (due assist e si procurò il rigore realizzato da Neeskens). Poi arriva lo show: Olanda-Argentina 4-0 con due gol e due assist per Johan Cruijff. Questa è la partita simbolo del numero 14, avrete sicuramente visto le foto dell’olandese festante con la maglia retro che vi proponiamo.  Va poi a segno anche contro il Brasile in una gara dove bastava il pari per qualificarsi alla finale. Infine, l’amaro finale, con la sconfitta nell’ultimo atto contro la Germania nonostante Cruijff si fosse procurato il rigore trasformato da Neeskens.

Due anni dopo, agli Europei del 1976, litiga con Van Hanegem e mina l’ambiente nello spogliatoio orange, fatto che porta a una scarsa prestazione dell’Olanda del Calcio Totale.  Infine, nel 1978 trascina i suoi ai Mondiali in Argentina, ma non vi prende sorprendentemente parte: le cause furono il sequestro súbito a Barcellona con la famiglia al seguito e la protesta contro il governo militare argentino. 

Ti potrebbe interessare…