Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
L'amore ai tempi di Mourinho - Mondiali.it

L’amore ai tempi di Mourinho

 12.00

“Poi, un bel giorno, arrivò Josè Mourinho. Arrivò come arriva Zorro. O Terence, il bello di Candy Candy. O Andrè, lo spadaccino innamorato di Lady Oscar. E stavolta capì di trovarsi davanti a qualcosa di unico, e di magico”.

Per Cosetta, quarantenne tabaccaia di provincia, il calcio è “un bellissimo spreco di tempo”, come la famosa canzone di Jovanotti. Ma il Triplete dell’Inter saprà mandare in cortocircuito le sue giornate. E sarà l’ideale colonna sonora della storia d’amore più bella, dove giocano un ruolo importante goal impossibili ed eruzione di vulcani. Calciatori acquistati per caso e rigori non concessi.
E’ il destino (il caos e il culo che rimesta nel sacco nero del mondo) che guida uno strana, impossibile favola che giorno dopo giorno diventa sempre più grande. Riempie gli specchi dei suoi riflessi migliori, fino alla fine. E diventa indimenticabile quando ti fa capire qual’è la vera giustizia del mondo.Quella che punisce chi ha le ali, ma non vuole volare. Come successe all’Inter, nell’anno del “Triplete”. L’impresa più poderosa del calcio italiano. Mondiali esclusi.

Esaurito

“Poi, un bel giorno, arrivò Josè Mourinho. Arrivò come arriva Zorro. O Terence, il bello di Candy Candy. O Andrè, lo spadaccino innamorato di Lady Oscar. E stavolta capì di trovarsi davanti a qualcosa di unico, e di magico”.

Per Cosetta, quarantenne tabaccaia di provincia, il calcio è “un bellissimo spreco di tempo”, come la famosa canzone di Jovanotti. Ma il Triplete dell’Inter saprà mandare in cortocircuito le sue giornate. E sarà l’ideale colonna sonora della storia d’amore più bella, dove giocano un ruolo importante goal impossibili ed eruzione di vulcani. Calciatori acquistati per caso e rigori non concessi.
E’ il destino (il caos e il culo che rimesta nel sacco nero del mondo) che guida uno strana, impossibile favola che giorno dopo giorno diventa sempre più grande. Riempie gli specchi dei suoi riflessi migliori, fino alla fine. E diventa indimenticabile quando ti fa capire qual’è la vera giustizia del mondo.Quella che punisce chi ha le ali, ma non vuole volare. Come successe all’Inter, nell’anno del “Triplete”. L’impresa più poderosa del calcio italiano. Mondiali esclusi.