Pallavolo

Mondiali per club volley: l’impresa della Lube Civitanova

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La partita che ieri sera ha visto scendere in campo la squadra azzurra della Lube Civitanova contro i campioni del mondo brasiliani del Sada Cruzeiro ha dell’incredibile: l’Italia vince per 3-0!

Inaspettato quanto spettacolare, il risultato non lascia scampo all’avversaria che deve accettare a denti stretti una sconfitta che in pochissimi si aspettavano. I nostri azzurri hanno realizzato una vera impresa, dimostrando tutta la loro grinta, la preparazione e il talento che li ha condotti alla vittoria.

Tre set in cui la Lube ha dominato (25-21; 25-16; 25-18), mantengono gli azzurri in corsa per la qualificazione alle semifinali. L’unico neo di tutto il match è l’infortunio di Stankovic, che nel terzo set ha subito una distorsione nella caviglia destra.

Per il resto tutti i giocatori sono stati all’altezza delle aspettative, con la punta di diamante Sokolov che ha dato il via all’escalation degli azzurri. Soltanto lui nella partita ha realizzato ben 20 punti, con 6 aces.

Il gioco di squadra ha poi fatto il resto e i passaggi dei compagni sono stati fondamentali per mettere a segno i suoi punti decisivi.

Anche l’avversaria brasiliana ha dato il massimo, ma la sua prestazione è stata più incolore e non è riuscita a stare al passo con la squadra azzurra, che ha conquistato senza troppe difficoltà tutti e tre i set.

Ma non è finita qua: oggi gli azzurri della Lube Civitanova dovranno battersi contro i campioni di Polonia, ZAKSA Kedzierzyn-Kozle, che ieri hanno vinto al tie break contro Sarmayeh Teheran.

I Campioni d’Italia sono pronti e carichi per scendere in campo alle 17.30 per regalarci un’altra grande vittoria e conquistarsi il passaggio verso la fase finale di questo Mondiale per club volley maschile 2017 che eleggerà il suo vincitore domenica 17 dicembre a Cracovia, in Polonia.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport.

Comments are closed.