Pallavolo

L’Italvolley cala il poker: i numeri dei protagonisti

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ancora una vittoria per l’Italvolley che a Firenze cala il poker battendo anche la Repubblica Domenicana con un secco 3-0.

Per gli uomini di Blengini dunque, dopo il trionfo in rimonta contro l’Argentina, arriva anche il successo contro  il fanalino di coda del girone Pool A. Gli azzurri non hanno mai realmente sofferto e il match è sempre stato sotto controllo.

Un netto 25-12, 25-18 e 25-15 grazie a uno scatenato Juantorena (autore di 17 punti e miglior marcatore azzurro), che si conferma dopo l’ottimo match giocato con l’Argentina.
Bene anche il solito Zaytsev, per lo Zar non sono queste le partite dove va cavalcato tutto il suo potenziale: “solo” 12 punti e il 73% in attacco.

I numeri della punta di diamante di questa nazionale sono importanti e devono essere da bigliettino da visita per la fase finale del Mondiale. Per Zaytsev infatti questo mondiale può essere quello della riscossa dopo l’esclusione agli Europei.

I numeri dello Zar sono impressionanti: 11 ace messi a segno nelle prime quattro partite, gli ultimi due messi a segno proprio contro gli americani. Mentre a livello di punteggi Ivan ha totalizzato già 64 punti, piazzandosi in classifica generale vicino allo statunitense Matthew Anderson e allo sloveno di Modena Urnaut.

Numeri importanti anche per un altro simbolo i questa Italvolley: Osmany Juantorena. L’azzurro ha dimostrato di poter essere un valore aggiunto di questo gruppo e ciò la dimostrato soprattutto nel match vinto in rimonta contro l’Argentina dell’ex Velasco.

Ora si attende solamente l’ultima gara contro la Slovenia per decretare la squadra vincente del gruppo. Dopodiché c’è da scoprire chi sarà la prossima squadra da affrontare nella seconda fase che inizierà venerdì a Milano.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.