News

Speciale spareggi, O’Neill e Petkovic insieme: “Sfida difficile, chance 50 e 50”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ci siamo: l’ultimo atto dell’operazione Russia 2018 è ufficialmente scattato martedì 7 novembre alle 16.40, quando la Nazionale svizzera ha lasciato Basilea alla volta di Belfast dove giovedì disputerà la sfida d’andata dello spareggio contro l’Irlanda del Nord, al Windsor Park. La selezione di Valdimir Petkovic parte con i favori del pronostico, ma le trappole predisposte dal tecnico irlandese Michael O’Neill non saranno poche.

Subito dopo il sorteggio, infatti, il selezionatore si era detto soddisfatto dello spareggio, sottolineando l’importanza del match d’andata: l’Iranda del Nord, spinta dal proprio pubblico, ha perso solo una volta negli ultimi quattro anni.

Non subire gol, sarà quindi fondamentale come confermato dallo stesso O’Neill:

«Sarà una sfida difficile. La Svizzera si è comportata molto bene nella fase di qualificazione, ma noi abbiamo una grande occasione per andare in Russia. Non voglio mancare di rispetto ma penso che gli elvetici, Portogallo a parte, avevano il girone di qualificazione più debole. Sappiamo di dover dare il massimo, ma pensiamo di essere abbastanza forti per potercela fare. Un fattore decisivo sarà senza dubbio non concedere reti nella partita di andata in quel di Belfast»

Non si sbottona, invece, l’allenatore della Svizzera, Vladimir Petkovic che piazza al centro l’ago della bilancia sottolineando la loro bravura difensiva: Ecco le sue parole:

«Le chance di qualificazione ai Mondiali sono 50 e 50. L’Irlanda del Nord è un avversario forte, durante le dieci partite delle qualificazioni, in sette occasioni sono riusciti a non subire reti. Per noi sarà senz’altro positivo giocare il ritorno in casa»

Ecco il pensiero di alcuni calciatori rossocrociati:

Granit Xhaka: «È un ottimo sorteggio. Un buon avversario con tifosi molto appassionati. Cosa si può avere di più? Per noi è comunque un avversario battibile»;

Fabian Schär: «Ci attende una sfida tutt’altro che facile, soprattutto nella gara di andata. A Belfast giocheremo in un catino bollente, per noi sarà decisamente dura. Tuttavia non vedo l’ora di giocare»;

Admir Mehmedi: «Si tratta di un avversario ostico, soprattutto quando lo affronti a casa sua. Ma se si vogliono i Mondiali contro l’Irlanda del Nord bisogna vincere, punto».

Il match di andata si giocherà giovedì 9 novembre alle 20.45. Qui potete leggere la lista dei convocati con le ultime sugli infortunati.

Giornalista professionista, cura “Curiosità sportive”, rubrica-memorabilia di aneddoti, storie e miti legati allo sport, riavvolgendo le lancette del tempo perché il suo cuore è ancora fermo sulla traversa dove si è stampato il rigore tirato da Di Biagio nel Mondiale del ’98. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: GIOVANNIS

Comments are closed.