News

Speciale spareggi: la Croazia stravince in casa contro la Grecia per 4-1

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Era prevedibile: la Croazia supera brillantemente la gara di andata dei play-off di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 e batte la Grecia per 4-1.

Il match, che si è giocato ieri sera a Zagabria, non ha lasciato scampo alla Grecia: la nazionale croata era determinata a vincere a tutti i costi. E lo fa con stile, regalando uno spettacolo che dura 90 minuti.

Soprattutto nel primo tempo assistiamo ad vero e proprio show della Croazia che si impone già alla fine del primo tempo con un bel 3-1 sull’avversaria. Gioco di squadra, concentrazione e una propensione alla vittoria sono elementi difficili da contrastare. E lo sa bene anche la Grecia, che nonostante tutto ha cercato di difendersi dagli attacchi continui, ma con scarsi risultati.

Un solo gol per la squadra ospite, che vede allontanarsi sempre di più la speranza di qualificarsi per i prossimi mondiali. Il gol, segnato da Papastathopoulos, rimane isolato e ben presto le speranze di vincere si affievoliscono fino alla conclusione inevitabile della partita.

4-1 è il risultato finale: ma chi sono stati i protagonisti di queste reti che portano sempre più velocemente la Croazia verso la Russia? Il primo gol è stato segnato su rigore da Luka Modric ad appena 13 minuti di gioco ed è servito a consolidare la fiducia croata nella vittoria finale. Si raddoppia dopo appena 6 minuti con Nikola Kalinic, che aiutato dal suo compagno Strinic, mette a punto il secondo gol di tacco che allunga il vantaggio dei croati.

La Grecia, già sotto di due gol, comincia a svegliarsi e reagire e al 30esimo minuto ecco la rete di Sokratis Papastathopoulos, e si torna a sperare. Ma dura poco, perché poco prima del fischio dell’arbitro che segna la fine del primo tempo ci pensa Ivan Perisic a segnare il terzo gol, di testa.

Ma la Croazia non si ferma qui e continua il suo spettacolo anche nel secondo tempo, conquistando la rete con un quarto gol da parte di Andrej Kramaric al 49esimo minuto di gara.

Promosso, dunque, a pieni voti il nuovo ct croato Dalic, che nonostante l’assenza di Mandzukic che rimane in panchina, porta la sua squadra alla vittoria senza nessuna difficoltà evidente.

La sconfitta della Grecia è durissima e ci si avvia verso la partita di ritorno, che sarà disputata domenica alle 20.45, senza grandi aspettative. Per la nazionale che nella gara di ritorno dei play-off giocherà in casa ci vorrebbe un miracolo adesso per interrompere il viaggio della Croazia verso la Russia, pronta a giocarsi il titolo di campione del mondo 2018.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: CRISTINAF

Comments are closed.