News

Slittino, Fischnaller: “I mondiali obiettivo della stagione”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Sono giorni di allenamenti ufficiali sulla pista di Winterberg che ospiterà nel fine settimana la prima tappa della Coppa del mondo di slittino su pista artificiale.

Si comincia sabato 26 novembre con il singolo femminile e il doppio maschile, seguiti domenica 27 novembre dal singolo maschile e dalle gare sprint delle tre specialità.

Per l’Italia saranno al via Dominik Fischnaller, Kevin Fischnaller, Emanuel Rieder e Theo Gruber nel singolo maschile, Christian Obertolz/Patrick Gruber, Ludwig Rieder/Patrick Rastner e Simon Kainzwaldner/Florian Gruber nel doppio e Sandra Robatscher e Andrea Voetter nel singolo femminile.

Il capo allenatore Kurt Brugger legge le carte ad una stagione che si presenta molto divertente ed equilibrata.

“Stiamo lavorando con il preciso obiettivo di arrivare ai Mondiali di Igls di fine gennaio al massimo della forma. In questo momento è difficile capire quale sia il reale valore di ognuno, anche nei giorni di prova si sperimentano tanti particolari e molti giocano a nascondino. Per quanto ci riguarda stiamo affrontando un buon percorso di crescita soprattutto con i più giovani.

Dominik Fischnaller è in cerca di rivincite dopo un 2016 privo di particolari emozioni, che gli ha regalato l’unico squillo proprio sulla pista di Igls che assegnerà le medaglie iridate.

“Ho cambiato sedile rispetto all’anno scorso e in questi giorni ho sperimentato qualcosa di nuovo con i pattini ma credo che utilizzerò quelli dell’anno scorso. La pista non è per niente in buone condizioni, le temperature sono alte (attorno agli 8-9°, ndr) e si perde tanto tempo. La mia preparazione è finalizzata per arrivare al top ai Mondiali, per farlo occorre fare buone gare in Coppa del mondo, lottare per il podio finale sara difficile perché la rosa dei possibili vincitori è aumentata. Oltre ai tedeschi, anche statunitensi, austriaci, russi e lettoni sono diventati molto competitivi. La pista di Winterberg non è certamente la mia preferita e non sono mai riuscito ad arrivare nei primi tre ma bisogna comunque adattarsi nel migliore dei modi”.

 

Venerdì 25 novembre la Nation Cup assegnerà quindici posti nei due singoli e dieci nel doppio: per l’Italia saranno impegnati Theo Gruber, Andrea Voetter e Kainzwaldner/Gruber.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.