News

Sfortuna per Elena Curtoni che dovrà rimanere ferma per qualche mese: addio olimpiadi invernali!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Elena Curtoni è di nuovo vittima di una grande sfortuna che, però, stavolta la costringe a rinunciare ad un obiettivo importantissimo: le Olimpiadi invernali di Pyeongchang 2018. 

La giovane sciatrice, durante un allenamento di gigante a Copper Mountain, è caduta malamente e si è rotta il legamento crociato del ginocchio destro. Tempestivamente i soccorsi l’hanno portata in ospedale per tutti gli accertamenti, ma le sue condizioni non lasciano molte speranze per la stagione agonistica in corso.

Si parla di almeno 4 mesi a riposo e quindi un allontanamento forzato dalle piste da sci e soprattutto la rinuncia ai prossimi Giochi invernali coreani.

Una grande delusione per la sciatrice italiana, che sembra perseguitata dalla sfortuna. Recentemente, infatti, si era appena ripresa da un altro incidente in allenamento avuto nel mese di marzo dove aveva subito dei danni al malleolo.

Un vero peccato anche per l’Italia, che contava sulla sua presenza a Pyeongchang per bissare i successi avuti nel 2016, dove era riuscita a farsi notare nella Coppa del mondo in SuperG. 

Ma Curtoni non deve rinunciare solo alle Olimpiadi invernali del febbraio 2018, ma nei suoi programmi imminenti era prevista la partecipazione alla tappa di Killington della Coppa del mondo di sci alpino, per la quale si stava allenando proprio il giorno in cui è caduta.

Insomma, una stagione interrotta bruscamente per la giovane italiana, che ora deve solo pensare a riprendersi presto e ricominciare in perfetta forma a gareggiare nelle prossime competizioni. Magari sarà proprio il Mondiale di sci del 2019 la sua grande occasione per tornare in pista e riprendersi il successo mancato in questa stagione.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport.

Comments are closed.