News

Aperta la stagione del nuoto in vista dei Mondiali di Windsor

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il 43° Trofeo Nico Sapio ha aperto la nuova stagione del nuoto azzurro; quella che ci accompagnerà fino ai campionati del mondo estivi a Budapest. Intanto il prossimo appuntamento iridato è fissato a dicembre a Windsor, in Canada, con i mondiali in vasca corta dal 6 all’11.

Questo meeting internazionale, organizzato dalla Genova Nuoto in memoria del giornalista perito con gli azzurri nell’incidente aereo di Brema il 28 gennaio 1966, è il primo di una serie di test di preparazione e selezione. Numeri importanti lo caratterizzano: 1585 presenze gara e molti Paesi rappresentati, tra cui Stati Uniti, Francia, Ungheria e Germania. Teatro delle gare la piscina del Complesso Polisportivo Sciorba su 25 metri per 8 corsie. La giornata di lunedì 31 ottobre è stata riservata alle categorie più giovani (esordienti e ragazzi) e questa mattina si sono disputate le batterie junior e assoluti.

Gold medal Gregorio Paltrinieri of Italy celebrates after the Men's 1500m Freestyle final of the Rio 2016 Olympic Games Swimming events at Olympic Aquatics Stadium at the Olympic Park in Rio de Janeiro, Brazil, 13 August 2016. ANSA/ETTORE FERRARI
Gold medal Gregorio Paltrinieri of Italy celebrates after the Men’s 1500m Freestyle final of the Rio 2016 Olympic Games Swimming events at Olympic Aquatics Stadium at the Olympic Park in Rio de Janeiro, Brazil, 13 August 2016.
ANSA/ETTORE FERRARI

Le finali si aprono con le prime serie dei 400 stile libero vinte da Luisa Trombetti (Fiamme Oro Roma/RN Torino) con 4’06″76 e dal campione europeo e bronzo olimpico Gabriele Detti (Esercito/SMGM Team Lombardia) con 3’42″82, seguito dal campione olimpico dei 1500 stile libero Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro Roma/Coopernuoto) con 3’44″32.

Doppia sfida nella rana maschile tra Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) e Niccolò Martinenghi (NC Brebbia): Fabio vince i 50 con 26″40 ed è secondo nei 100 (58″55), Niccolò vince i 100 con 58″33 ed è secondo nei 50 (27″03).

Piacciono i giovani: Alessandro Miressi (Fiamme Oro Roma) che vince i 100 stile libero in 49″11 (dopo aver nuotato 48″96 in batteria) e batte lo statunitense Pebley e il tedesco Kusch, Ilaria Cusinato (Team Veneto) che vince i 200 misti con 2’11″09, Martina Carraro (Azzurra 91) che fa suoi i 50 e 100 rana con 30″94 e 1’06″70, matteo Ciampi (Nuoto Livorno) che nei 400 stile libero è terzo con 3’44″76 alle spalle dei due fuoriclasse Detti e Paltrinieri.

La SMGM Team Nuoto Lombardia vince la classifica generale di società con 203 punti, seguita dalla Genova Nuoto My Sport con 144, Centro Sportivo Esercito e DDS con 96. Nelle classifiche di categoria: SMGM Team Lombardia prima tra i cadetti-senior con 113, RN Torino prima degli junior con 52, Genova Nuoto My Sport prima dei ragazzi con 90, DDS prima con gli esordienti A con 45 punti.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.