Calcio

Lukaku vicino al Chelsea

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

A volte accade l’impensabile e la notizia di Lukaku vicino al Chelsea sembrava priva di fondamento ma nelle ultime ore ha acquisito una grande verosimiglianza. Secondo i media, l’attaccante belga avrebbe comunicato alla società nerazzurra la sua intenzione di lasciare l’Inter per andare al Chelsea e questo ha spiazzato l’ambiente.

La società nerazzurra, infatti, ha il difficile compito di trovare un sostituto del suo centravanti a due settimane dall’inizio del campionato; non è semplice nemmeno per un dirigente navigato come Marotta, anche se gli introiti derivanti dalla sua cessione sono notevoli. Si parla, infatti, di 130 milioni di euro che andrebbero al club di Milano mentre il giocatore percepirà circa 12 milioni di euro netti a stagione.

Marotta sarebbe interessato a puntare fortemente su Duvan Zapata, grande attaccante dell’Atalanta di Gasperini e bisogna vedere se il club Bergamasco acconsentirà. La società non dimentica di tenere d’occhio nemmeno Vlahovic anche se le richieste della Fiorentina restano troppo alte. Potrebbe tornare d’attualità la pista Dzeko, da sempre pallino dell’Inter sin dai tempi di Conte, che non dovrebbe costare tantissimo.

I tifosi stanno iniziando a farsi sentire, protestando vivamente contro questa decisione ma, se la volontà dell’attaccante è quella di partire, c’è ben poco da fare.

Lukaku vicino al Chelsea – Caratteristiche Tecniche

Lukaku è un attaccante dotato di una forza fisica immensa e di una progressione palla al piede che lo rende imprendibile negli spazi aperti. Sinistro naturale, calcia anche con il destro ed è molto abile nella protezione della palla, vista la sua mole immensa, e nel gioco spalle alla porta. E’ inutile dire che nel gioco aereo giganteggia e che molte delle sue reti sono arrivate su colpo di testa.

In campo è molto generoso e gioca molto con la squadra e il suo acquisto è stato forse il più decisivo per far vincere lo scudetto all’Inter. In Italia è migliorato molto anche nel controllo di palla, su cui mostrava qualche limite negli anni passati. Nella sua carriera ha realizzato ben 251 reti e ha ancora tanti anni davanti a sé, visto che ha 28 anni.

Nelle ultime due stagioni all’Inter è stato particolarmente prolifico, avendo segnato ben 64 reti in 95 partite e, se dovesse andare al Chelsea, aumenterebbe sicuramente il suo score personale. Pilastro della nazionale belga, ha giocato un buon europeo, dovendo però arrendersi all’Italia di Mancini che ha battuto il suo Belgio per 2 a 1.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.