Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
Italia pronta alla sfida di stasera contro l'Olanda - Mondiali.it
News

Italia pronta alla sfida di stasera contro l’Olanda

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Dopo aver conquistato con l’Albania il primo successo casalingo nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo, stasera ad Amsterdam l’Italia di Giampiero Ventura andrà a caccia della prima vittoria in amichevole da quando sulla panchina siede il neo Ct.

La sconfitta all’esordio con la Francia, l’unica da quando siede sulla panchina della Nazionale, è ormai un lontano ricordo, e anche il pareggio senza reti con la Germania dello scorso novembre appartiene al passato. Stasera all’‘AmsterdamArena’ (ore 20.45 – diretta Rai 1) l’Italia incontrerà un’Olanda che attraversa un momento difficile, con la qualificazione al Mondiale a forte rischio e il Ct Blind esonerato dopo l’ultima sconfitta con la Bulgaria:

qualificazioni mondiali

“Sono sicuro che troveremo una squadra molto determinata – avverte Ventura in conferenza stampa – e che vorrà dare delle risposte. Abbiamo l’occasione per capire quanto lavoro ancora c’è da fare, per capire chi siamo e soprattutto cosa vogliamo”.

E rispondendo alle critiche avanzate dall’ex ct azzurro Arrigo Sacchi, Ventura replica così:

“Ho provato delusione e curiosità dopo aver letto le critiche di Sacchi (dopo Italia-Albania, ndr). Delusione perchè ho sempre apprezzato Arrigo, curiosità perchè mi sembra che abbia fatto un po’ di confusione. Ho rivisto alcune partite dell’Italia a Usa ’94, con l’Irlanda quando il primo tiro è arrivato al 70′, col Messico…. Magari si riferiva al gioco del Milan. In nazionale, nonostante avesse sette giocatori di quel Milan, c’era grande difficoltà”.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.