Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
Gran Premio del Giappone: libere rovinate dal maltempo - Mondiali.it
News

Gran Premio del Giappone: libere rovinate dal maltempo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La pioggia battente rovina la seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Giappone,  16esima tappa (su venti) del Mondiale di Formula 1 che si disputerà’ domenica sul circuito di Suzuka (5.807 metri, 53 giri per un totale di 307,471 chilometri).

Solo in cinque fanno segnare dei tempi ed il migliore è Lewis Hamilton: il britannico della Mercedes, leader della classifica piloti, ferma il crono sul bagnato a 1’48″719, quasi 20″ in più di quanto realizzato dal tedesco della Ferrari Sebastian Vettel nella sessione del mattino (1’29″166).

Alle sue spalle, le Force India del francese Esteban Ocon (1’49″518) e del messicano Sergio Perez (1’51″345) e le Williams del brasiliano Felipe Massa (1’52″146) e del canadese Lance Stroll (1’52″343). Solo un giro, senza tempo, per Vettel ed il suo compagno di scuderia, il finlandese Kimi Raikkonen, restano ai box Daniel Ricciardo (Red Bull), Romain Grosjean (Haas), Pierre Gasly (Toro Rosso), Kevin Magnussen (Haas), Max Verstappen (Red Bull) e Valtteri Bottas (Mercedes).

vettel

”Credo che sia stata una mattinata discreta, è stato positivo poter girare, la macchina è andata bene sin dal’inizio”. E’ un Sebastian Vettel abbastanza soddisfatto della sua Ferrari quello visto davanti ai microfoni di Sky al termine della libere del Gp del Giappone che lo hanno visto staccare il miglior tempo nella sessione del mattino.
”Questo pomeriggio – aggiunge il pilota tedesco – avremmo voluto girare ma sapevamo che la pioggia sarebbe arrivata. Nelle ultime gare le cose non sono andate bene, ma siamo forti e credo che prima poi riusciremo a fare bene. Se sarà bagnato dovremo migliorare rispetto alle ultime volte, spero di poter dimostrare la forza della macchina”.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.