Calcio

Fonseca vicinissimo al Tottenham

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Nel calcio a volte i destini delle persone, quasi per magia, si incrociano e questo è il caso di Fonseca vicinissimo al Tottenham, che prende il posto di Mourinho, nel frattempo approdato alla Roma. I due tecnici portoghesi, quindi, effettuano, senza volerlo e indirettamente, uno scambio di panchine ed entrambi vengono da un esonero. Il tecnico della Roma, dopo due anni e un quinto e settimo posto in classifica, deve cambiare aria perché la società giallorossa ha deciso di cambiare la guida tecnica. Mourinho, invece, è stato esonerato a stagione in corso, quando era solo a quattro punti dalla zona Champions League e a pochi giorni dalla finale di Coppa di Lega contro il City.

La scelta appare tutt’oggi azzardata, visto che gli Spurs si sono dovuti accontentare di un settimo posto, con qualificazione alla Conference League, e hanno perso la finale di Coppa di Lega. Entrambi i tecnici hanno vissuto male i rispettivi esoneri e faranno di tutto per cogliere questa pronta occasione di riscatto.

Per quanto riguarda Fonseca, probabilmente nella prossima settimana avremo l’ufficialità del suo passaggio al Tottenham, dove molto probabilmente coopererà con Paratici. Il club inglese, quindi, dopo aver incassato il rifiuto di Conte, ha deciso di puntare sul tecnico portoghese, che è sicuramente meno esigente dell’ex tifoso dell’Inter ed è disposto ad allenare gli Spurs anche in caso di addio di Kane. Le due parti si sarebbero già accordate per un biennale con opzione di rinnovo.

Fonseca vicinissimo al Tottenham – Caratteristiche Tecniche

Paolo Fonseca è un allenatore giovane che vuole proporre un calcio offensivo, improntato al possesso palla e alla ricerca del dominio del gioco per larghi tratti della partita. Lo schema che ha maggiormente utilizzato è il 4-2-3-1, che in fase di costruzione diventa un 3-1-5-1 oppure un 2-2-5-1. Questo si verifica perché a volte uno dei mediani si abbassa e si allinea ai due centrali di difesa per formare una difesa a tre, perché i terzini si alzano; a volte, invece, questo non succede e solo i due centrali restano a protezione della porta.

Come abbiamo accennato, i terzini spesso si spingono fino alla trequarti avversaria e le ali si accentrano per favorirne la sovrapposizione. La costruzione dal basso è una costante e spesso implica anche l’impiego del portiere, che deve partecipare alla fase di impostazione. Nel caso di transizioni positive, però, la squadra a volte cerca la verticalizzazione veloce sulla punta centrale.

Le squadre di Fonseca in genere non cercano un pressing molto alto ma in genere preferiscono indirizzare la palla verso il centro del campo, dove c’è una grande densità di giocatori. Uno dei punti deboli di questo gioco è che, nelle transizioni negative, spesso le sue squadre si trovano con pochi giocatori dietro la linea della palla a difendere e, contro avversari bravi, questo può essere rischioso. In qualche occasione, però, Fonseca ha proposto anche il 3-4-1-2, cercando maggiore equilibrio.

Palmares Paulo Fonseca

Pur essendo un tecnico giovane, il portoghese ha vinto dei trofei, soprattutto nei tre anni della sua esperienza presso lo Shakhtar Donetsk. Di seguito elenchiamo i trofei della sua carriera:

  • 1 Supercoppa di Portogallo con il Porto;
  • 1 Coppa del Portogallo con il Braga;
  • 3 Campionati Ucraini con lo Shakhtar Donetsk;
  • 1 Supercoppa Ucraina con lo Shakhtar Donetsk;
  • 3 Coppe d’Ucraina con lo Shakhtar Donetsk.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.