Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
Curling: le nazionali azzurre preparano i Mondiali 2017 - Mondiali.it
News

Curling: le nazionali azzurre preparano i Mondiali 2017

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Le nazionali italiane di curling, maschile e femminile, prenderanno parte a due prestigiosi e tornei del Curling Champions Tour. Gli azzurri da oggi in Germania, con Joel Retornaz (skip), Amos Mosaner, Daniele Ferrazza, Andrea Pilzer e Fabio Ribotta – tutti elementi del Trentino Curling di Cembra ad eccezione proprio di Ribotta, tesserato per lo Sporting Club Pinerolo – prenderanno parte al German Masters di Amburgo.

A guidare la rappresentativa nazionale c’è il direttore tecnico Marco Mariani in sostituzione all’assente Jean Pierre Reutsche. Sarà questa l’occasione per gli azzurri di ben figurare in un torneo di alto livello dopo le ottime performance all’Europeo di Scozia, disputato nel novembre scorso, con l’obiettivo di fare il rodaggio in vista del Mondiale di aprile in Canada. L’Italia in Germania è inserita nel gruppo B con il team Smith (Scozia), team Brunner (Svizzera) e team Liu (Cina).

L’Italia femminile, parteciperà invece al Glynhill Ladies International di Glasgow insieme a tanti prestigiosi migliori team. La squadra è formata da Diana Gaspari (skip – Lago Santo Cembra), Chiara Olivieri (Tofane Cortina), Denise Pimpini (Draghi Torino), Arianna Losano (3S Luserna) e Veronica Zappone (3S Luserna), con coach Violetta Caldart.

Anche qui un’importante tappa di avvicinamento in vista dei Mondiali cinesi in programma a Pechino dal 18 al 26 marzo. L’Italia è inserita nel gruppo C con il team Jentsch (Germania), team Uitikon Waldegg (Svizzera) e team Fleming (Scozia), team Skaslien (Norvegia) e team Flims (Svizzera).

Redazione mondiali.it

Comments are closed.