Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
Mondiali Beach Volley, l'intervista di Nicolai e Lupo ai microfoni di Mondiali.it - Mondiali.it
News

Mondiali Beach Volley, l’intervista di Nicolai e Lupo ai microfoni di Mondiali.it

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Gli italiani Paolo Nicolai e Daniele Lupo sono usciti vincenti dal campo di pallavolo ieri pomeriggio dopo la partita abbastanza sofferta contro i russi  Stoyanovskiy e Yarzutkin.  Con un 2-1 (21-17, 20-22, 15-13), gli azzurri hanno chiuso da imbattuti il raggruppamento K dei Mondiali di Beachvolley a Vienna.
Le due squadre si sono rivelate allo stesso livello di bravura e preparazione ed è stata una partita davvero interessante, molto “sudata” da tutte e due le parti, in cui tutti i giocatori hanno dovuto dare il meglio di sé stessi per battere gli avversari.
Alla fine però i nostri ragazzi son riusciti a trovare la giusta forma mentale e fisica per vincere e andare avanti per i sedicesimi di finale.

Molto disponibili, sorridenti e rilassati hanno risposto con piacere alle nostre domande.
Lupo, è stata una partita difficile?

Si, è stata difficile, i due ragazzi russi hanno dimostrato di essere molto validi, hanno fatto un ottimo muro, bloccando qualche volta molto bene le nostre battute. Abbiamo dovuto trovare la giusta condizione mentale e fisica per vincere l’ncontro ma siamo contenti perché comunque li abbiamo battuti e abbiamo giocato bene. Abbiamo raggiunto comunque la nostra meta, questo è il nostro stile e di questo siamo molto soddisfatti

I russi hanno sempre recuperato, vero? In ogni set voi avete iniziato alla grande ma poi gli avversai son sempre riusciti a guadagnare immediatamente qualche punto, standovi sempre alle calcagne e mettendovi sempre in difficoltà.

Sì loro a Porec sono arrivati terzi o quarti, sono un`ottima squadra, poi le condizioni meteo sono un po’ particolari, con tanto caldo ed è stato normale fare qualche passaggio a vuoto o sbagliare qualche battuta e distrarsi per un secondo. Nel terzo set, però, ci siamo concentrati di più, ci siamo fatti forza alla fine abbiamo vinto

Nicolai, i russi sono stati dei veri avversari?

Si, si, sicuramente sono molto forti, nessuna sorpresa, lo sapevamo già che sono dei degni avversari ma alla fine noi siamo stati alla loro altezza e alla fine li abbiamo superati. Potevamo forse chiuderla prima, ma nella beachvolley è così, ci sono momenti in cui va tutto liscio e poi può cambiare tutto da un momento all’altro. Insomma ce l’abbiamo fatta e ne siamo molto orgogliosi

Come avete trovato la sabbia di Vienna?

Ottima – risponde sorridendo – qui è tutto perfetto, i campi sono fantastici, servizi, sicurezza, tutto funziona al meglio! Il pubblico ci piace da morire, molto rispettoso: nei momenti giusti è stato silenzioso, ma nelle pause ha fatto un bel tifo e ci ha dato modo di trovare la giusta concentrazione per andare avanti e battere i russi

 

Natascia De Franceschi – inviata

 

Redazione mondiali.it

Comments are closed.