News

All Blacks campioni indiscussi della Rugby Championship. Nessuna speranza per l’Argentina

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ieri si è concluso un altro turno della Rugby Championship con un altro successo della Nuova Zelanda, aggiudicandosi quella che è stata definita una vittoria annunciata contro l’Argentina.

Sono loro, gli All Blacks, che riescono a conquistare per la seconda volta la Coppa, collezionando ben cinque vittorie nel 4 Nazioni. E l’avversaria di turno, l’Argentina, viene battuta con un punteggio finale di 36-10, lasciando l’amaro in bocca ad una squadra che invano cerca di battere gli All Blacks da ben 24 partite.

Incessante, quindi, la scalata dei neo zelandesi, che stanno vivendo un momento d’oro, collezionando successi su successi.

Kieran Read, Damien McKenzie, Waisake Naholo e David Havill sono i giocatori di punta di questa partita, che sono riusciti a segnare le mete decisive contro l’Argentina. Mancavano all’appello, per scelta del coach Hansen, i giocatori Brodie Retallick, Sam Whitelock, Sam Cane, Liam Squire e Ryan Crotty. Una scelta fatta con accuratezza per permettere loro di riposarsi in vista della prossima partita che si disputerà contro il Sudafrica.

Ecco le dichiarazioni di Kieran Read, che ha segnato ben due mete nella partita di ieri:

Abbiamo segnato quattro mete e poi abbiamo gestito la situazione. Dobbiamo dare credito alla nostra difesa, abbiamo tenuto bene nonostante l’inferiorità numerica. Abbiamo giocato per l’onore e sono orgoglioso dei ragazzi, che hanno potuto fare esperienza su uno dei campi più caldi del mondo

Nonostante la vittoria schiacciante, la partita sembrava aver preso una direzione differente nel secondo tempo, a causa di una battuta d’arresto dei favoriti che commettono qualche errore. I Pumas argentini, però, non riescono ad approfittarne e permettono agli All Blacks di rimontare e vincere l’incontro.

Sono, dunque, 24 i punti totalizzati dalla Nuova Zelanda aggiudicandosi l’ultimo turno che si svolgerà la settimana prossima. Oltre alla Nuova Zelanda contro il Sudafrica, vedremo sfidarsi l’Argentina contro l’Australia.

Gli All Blacks sono giunti con anticipo a questo turno di gara a causa del pareggio inaspettato tra Sudafrica e Australia che chiudono l’incontro con un punteggio di 27-27.

Questo risultato aveva consegnato il successo ai neo zelandesi, che giocano con il trofeo già in tasca.

La squadra, però, non si risparmia e si impegna per meritarsi la Coppa cercando di colpire nel segno e conquistare gli applausi del pubblico. In effetti, nel primo tempo riescono bene a dare spettacolo e mettono da subito a tappeto l’avversaria con un punteggio di 29-3. Un vantaggio che gli è servito per concludere positivamente questa gara mondiale, visto il netto calo avuto nella seconda parte del match.

Il punto decisivo viene segnato addirittura a tempo scaduto. È David Havili a concludere la partita decretando la vittoria degli All Blacks.

L’Argentina, invece, riesce a totalizzare solo 10 punti, per le mete segnate da Juan Manuel e Nicholas Sanches.

Una prova non eccellente quella degli argentini, che hanno sicuramente contribuito alla vittoria neo zelandese, che si confermano campioni e si avviano verso l’ultimo turno con grandi aspettative.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport.

Comments are closed.