Calcio

Aguero vicino al Barcellona

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Una notizia molto importante per il calciomercato internazionale è quella che dà Sergio Aguero vicino al Barcellona. Dalla Spagna danno la notizia per certa e, secondo i media sportivi iberici, le parti si sarebbero già accordate; si parla di una cifra di circa 5 milioni di euro a stagione più bonus, per un biennale che scade il 2023.

In molti vedono il quasi certo ingaggio del 33enne attaccante come uno dei tanti tentativi per accontentare Lionel Messi e per farlo rimanere al Barca con maggiore entusiasmo. L’ufficialità dovrebbe arrivare dopo la finale di Champions League tra Manchester City e Chelsea e, se venisse confermato, sarebbe un bel colpo per il Barca.  Il club, infatti, avrebbe la possibilità di prendere il fortissimo attaccante a zero, perché è in scadenza di contratto; il suo compenso, inoltre, sarebbe molto più basso di quello che percepisce ora perché al City il Kun guadagna 12 milioni a stagione.

Su di lui aveva messo gli occhi anche l’Inter ma le trattative si sono arenate ed il fatto che Aguero sia vicino al Barcellona sicuramente farà felici i tifosi blaugrana.

Aguero vicino al Barcellona – Caratteristiche Tecniche e Numeri

Sergio Aguero è uno dei migliori attaccanti della sua generazione e i numeri lo dimostrano in modo inequivocabile. Stiamo parlando del terzo cannoniere di sempre della storia dell’Argentina, dopo Messi e Batistuta, avendo totalizzato 42 gol. Il suo score nei club in cui ha giocato è di ben 382 reti, di cui 182 con il Manchester City, in 274 partite.

In virtù di questi numeri, è il miglior marcatore straniero della Premier di sempre; è anche il giocatore che ha segnato di più in assoluto nella storia dei City. Nel campionato inglese, poi, ha realizzato la bellezza di 12 triplette e detiene anche questo record.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche tecniche, Aguero è un attaccante brevilineo molto veloce, che svaria su tutto il fronte dell’attacco. Bravo nel dribbling, calcia con tutti e due i piedi e, dopo un periodo in cui giocava seconda punta o attaccante esterno, si è consolidato come prima punta centrale atipica. E’ dotato di una tecnica individuale eccelsa, di una grande intelligenza tattica e di un forte fiuto per il gol.

Per questo motivo, non deve stupirci il fatto che, come abbiamo visto, Aguero sia l’idolo di Raspadori, che speriamo riesca a seguire le orme del Kun anche se non sarà semplice.

Il Manchester City omaggia Aguero

Il Manchester City ha comunicato che il giocatore argentino, dopo 10 anni, a partire dalla prossima stagione non giocherà più nel club. Ha, poi, ringraziato il giocatore, sicuramente uno dei più forti della storia dei Citizens; il presidente ha, poi, dichiarato che farà costruire una statua del Kun nei pressi dello stadio della squadra.

Il City, inoltre, ha dichiarato l’intenzione di omaggiare il giocatore anche nella maglia della squadra della prossima stagione; verranno stampati, infatti, sulle magliette dei giocatori, i numeri 93′ 20″. Il riferimento è al minutaggio in cui Aguero ha segnato contro il QPR nel 2011, che ha permesso alla squadra, dell’allora tecnico Mancini, di vincere il la premier dopo 44 anni. Da lì è partito il ciclo che ha portato il club sul tetto del mondo.

Quest’anno il Kun ha giocato 14 partite segnando 3 reti, e conta di diventare campione d’Europa il 29 maggio nel corso della finale di Champions League.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.