Live da Mosca

Mondiali, a Mosca migliaia di tifosi ringraziano la Russia

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Erano in tantissimi domenica 8 luglio, all’indomani dell’eliminazione della Russia ai quarti di finale ad opera della Croazia dopo i calci di rigore, al Fifa Fan Fest di Vorobyovy Gory, a Mosca. Una folla enorme, 24000 persone secondo gli organizzatori, che ha salutato la nazionale con canti, cori, inni e applausi fragorosi, perché in realtà, fermandosi ad un passo dalle semifinali, la Russia il suo mondiale l’ha già vinto.

Россия (Russia) e “Спасибо (Grazie) le parole che hanno risuonato nell’aria più di ogni altra; da parte loro i calciatori della nazionale hanno srotolato un enorme striscione con la scritta “Играем за вас!” (Giochiamo per voi!) in tributo ai tifosi così devoti ed al loro supporto durante tutto il torneo.

L’attaccante Artem Dzyuba, tra i migliori durante la Coppa del Mondo, accolto da una tempesta di applausi ha dichiarato alla folla:

È un grande onore per noi essere qui, abbiamo giocato per il nostro Paese con passione. Abbiamo dimostrato che la Russia è una potenza calcistica, grazie mille!

Il portiere Igor Akinfeev, protagonista assoluto, ha affermato che la squadra ha giocato con tutto il suo cuore e la sua anima e che le emozioni che ha provato durante la Coppa del Mondo rimarranno dentro di lui per il resto della sua vita.

Anche il commissario tecnico,  Stanislav Cherchesov, ha espresso la sua gratitudine ai tifosi russi ed ha promesso che la nazionale offrirà prestazioni ancora migliori ai prossimi Mondiali del 2022 in Qatar.

I giocatori e i fan hanno poi cantato insieme l’inno nazionale prima che la squadra lasciasse il Fifa Fan Fest accompagnata dagli “Спасибо” della folla.

Pugliese emigrato a Mosca, tifosissimo del Milan, convinto che lo sport possa contribuire a rinsaldare i legami tra popoli e culture differenti, è “la voce dalla Russia” di Mondiali.it

Comments are closed.