Islanda

I 23 dell’Islanda: Albert Guðmundsson, figlio d’arte (e non solo!) in rampa di lancio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

? Mondiali.it supporta l’Islanda a Russia 2018: scopri le storie e gli eventi live

Albert Gudmundsson è nato il 15 giugno del 1997. In virtù della sua età, ha alle spalle una breve carriera che però promette decisamente bene. In patria è considerato come il talento emergente per eccellenza, e qualcuno già afferma che sarà lui l’erede di Gylfi Sigurdsson. Discorsi per ora ancora prematuri, visto che il giovane Gudmundsson ha giocato soprattutto con la squadra riserve del PSV. L’ultima stagione nella seconda divisione olandese, però, ha mostrato come Albert abbia i numeri dalla sua parte: 15 presenze, 9 gol e 8 assist, e anche 9 gettoni in prima squadra (con 3 assist a referto: niente male considerando i soli 174′ giocati). La sua convocazione ha un po’ sorpreso per certi versi, ma in virtù della sua stagione è assolutamente meritata.

E’ alla sua prima convocazione in una grande competizione internazionale: a Euro 2016 non c’era, in quanto troppo giovane. Come detto, è uno degli astri nascenti del calcio islandese: parliamo di un centrocampista offensivo in grado di giocare un po’ in tutti i ruoli dalla trequarti in su. Esattamente come un certo Gylfi Sigurdsson… ma basta paragoni, non è ancora il caso di caricarlo di troppe responsabilità. Di sicuro, però, potrà sorprenderci in positivo se riuscirà a ritagliarsi uno spazio nella competizione iridata.

LA CARRIERA DI ALBERT GUDMUNDSSON NEI CLUB

-2013: KR, (giovanili)
2013-2015: Heerenveen, (giovanili)
2015-: PSV, 9 (0)
2015-: Jong PSV, 63 (28)

LA CARRIERA DI ALBERT GUDMUNDSSON IN NAZIONALE

Presenze: 5
Gol: 3

Ha debuttato nell’amichevole Cina-Islanda (0-2) del 10/01/2017.

Ha realizzato tutti e tre i suoi gol in Nazionale in occasione della vittoria per 4-1 sull’Indonesia (gli asiatici giocavano con una squadra formata da giovani, ndr).

CURIOSITÀ

Sicuramente, le curiosità relative ad Albert Gudmundsson riguardano le sue illustri parentele. Albert viene infatti da una grande famiglia di calciatori. Suo padre è l’ex attaccante Guðmundur Benediktsson (10 presenze e 2 gol in Nazionale), meglio noto come Gummi Ben, quello che per gli italiani è semplicemente il telecronista pazzo. Guardare per credere. Anche sua madre Kristbjörg Helga Ingadóttir è stata calciatrice (4 presenze con la Nazionale femminile nel 1996), mentre il nonno materno Ingi Björn Albertsson (15 presenze in Nazionale) è stato recordman di reti segnate nel massimo campionato islandese.

Continua a leggere la curiosità del giocatore su Freezeland.it

Tutto ciò che rotola in Islanda, Faer Oer e Groenlandia (...e non solo!) passa da noi

Comments are closed.