Francia 2019

Mondiali femminili: è il giorno di Italia Brasile

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il Brasile, meravigliosamente il Brasile. L’eterna sfida pallonara tra l’Italia e i verdeoro si rinnova questa volta anche nel calcio femminile. La terza giornata del gruppo C mette di fronte a Valenciennes le azzurre di Milena Bartolini contro le carioca allenate dal ct Vadao. Una sfida affascinante anche in rosa tra due formazioni che, a livello femminile, sono ancora all’asciutto nell’albo d’oro iridato. Il Brasile ha centrato solo un secondo posto nel 2007 (sconfitta in finale dalla Germania) e un terzo piazzamento nel 1999.

Dove vederla

Ore 21, su Sky Mondiali e su Rai Uno.

Come ci arrivano

L’Italia arriva alla terza partita del girone in gran forma. Due vittorie su due contro Australia e Giamaica, primo posto a punteggio pieno e morale a mille. L’entusiasmo per le azzurre ha contagiato tutto il Paese e c’è grande attesa per un match che potrebbe consegnare alla Nazionale il primo posto matematico. Già qualificate alla fase successiva, all’Italia basta un pari per il primato aritmetico.

Il Brasile è secondo in classifica a 3 punti, a pari merito con l’Australia. Potrebbe bastare anche un punto dando un’occhiata all’altro match tra gli oceanici e la Giamaica. Ma per essere tranquille le verdeoro dovrebbero vincere con due gol di scarto per evitare il terzo posto e la Francia agli ottavi di finale.

Le dichiarazioni pre partita

Milena Bertolini:

La partita contro la Giamaica è stata molto impegnativa, c’è un po’ di stanchezza. C’è motivazione in vista della sfida col Brasile. Piazzamento? C’è un enorme differenza tra arrivare prime, seconde o terze. Se si arriva terze dovremo affrontare delle superpotenze. Italia-Brasile è una partita dal fascino incredibile, è nella storia del calcio. Per noi giocarla è il massimo e credo dal punto di vista simbolico, oltre che del risultato, sia una sfida molto importante

Le probabili formazioni

ITALIA (4-2-3-1): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Galli, Giugliano; Cernoia, Girelli, Bonansea; Mauro. Ct: Bertolini

BRASILE (4-4-2): Barbara; Leticia Santos, Kathellen, Monica, Tamires; Andressa, Andressinha, Thaisa, Debinha; Marta, Cristiane. Ct: Vadao

Arbitro: Lucila Venegas (Messico)

 

 

Giornalista, nato e cresciuto nella provincia barese con pezzi di cuore sparsi tra Roma e Liverpool, a metà tra Penny Lane e Strawberry Fields. Segue il calcio da quando Andrè Escobar segnava nella propria porta a Usa ‘94 mentre Roberto Baggio riceveva palla da «un’iniziativa di Mussi sulla fascia destra» . SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: VINCENZOP

Comments are closed.