Francia 2019

I 10 gol più belli del Mondiale femminile del 2015 in Canada

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il Campionato del Mondo femminile del 2015, tenutosi in Canada dal 6 giugno al 5 luglio, è stata l’edizione ufficiale numero sette. Questo Mondiale ha segnato una svolta perché per la prima volta è stato allargato il numero delle nazionali partecipanti da 16 a 24 squadre.
Il torneo è stato vinto per la terza volta (record attuale) dagli Stati Uniti che ha battuto 5-2 in finale il Giappone con la tripletta di Carli Lloyd. Il match è stato un remake del Mondiale 2011 in cui, però, a prevalere furono le nipponiche.

L’ultima partita, inoltre, è stata da record perché sono stati eguagliati risultati stabiliti a livello maschile: il maggior numero di reti realizzate in una finale (sette, come nella finale maschile del 1958, Svezia-Brasile), la tripletta di Lloyd (come l’inglese Geoff Hurst nel 1966 contro la Germania Ovest), stesse finaliste a distanza di quattro anni (come Germania Argentina, 1986 e 1990), il record di calciatrice più anziana a vincere il trofeo della quarantenne Christie Rampone (già campionessa del mondo nel 1999), come il portiere Dino Zoff nel 1982.

L’attaccante statunitenste Carli Lloyd è stata premiata come miglior calciatrice del torneo grazie soprattutto alle sei reti realizzate e con cui ha vinto la classifica marcatori in concomitanza con la tedesca Celia Sasic. Il titolo di miglior portiere lo ha conquistato l’americana Hope Solo.
Nei 52 incontri disputati sono state segnate 146 reti per una media di 2,81 per incontro.

L’edizione di Francia 2019 sta per cominciare e possiamo gustarci i 10 migliori gol di Canada2015.

Giornalista professionista, cura “Italians”, rubrica che parla di sportivi italiani che si sono affermati all’estero. E chissà magari, Ivanka Trump, la prossima volta non confonderà più Giorgio Chinaglia, ex attaccante di Lazio e New York Cosmos, per un santo.

Comments are closed.