Euro 2020

Raspadori Sogna Europei 2020

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Giacomo Raspadori sogna gli Europei 2020 anche perché il talento non gli manca e perché, nonostante la maggiore età, sta impressionando tutti gli addetti ai lavori. In questa stagione, che ormai volge al termine, ha realizzato 6 gol, entrando in campo 26 volte ma quasi sempre per spezzoni di partite.

Cresciuto nelle giovanili del Sassuolo (e tifoso dell’Inter), non ha mai cambiato squadra, rifiutando anche offerte di club blasonati nelle giovanili. Dopo aver trascinato la primavera a suon di gol, il 26 maggio del 2019 ha fa il suo esordio in Serie A a 19 anni. Nella stagione successiva ha collezionato 11 presenze e due reti ed il minutaggio sta aumentando progressivamente sempre di più. Contro il Milan, subentrando dalla panchina, ha realizzato la sua prima doppietta della carriera; quella partita ha fatto sì che i riflettori di diversi club si accendessero su di lui.

E’ stato convocato anche nell’Under21 per il primo turno degli Europei, a cui lui spera di partecipare con la maglia della nazionale maggiore. Fa parte, infatti, della lista dei 33 pre-convocati da Mancini per l’amichevole con il San Marino.

Raspadori Vuole Euro 2020 – Caratteristiche Tecniche

Sebbene non sia un gigante, essendo Raspadori alto 1 metro e 72, il suo ruolo è quello di centravanti; si tratta quindi di una punta atipica, molto leggera, mobile e rapida, che fa impazzire le difese avversarie. Partecipa molto anche nella fase di costruzione andando incontro ai centrocampisti sulla trequarti e svaria sul fronte dell’attacco. Sa calciare, inoltre, con tutti e due i piedi ed è molto bravo nel dribbling. Grazie alla sua rapidità e alla sua abilità tecnica, può giocare anche come seconda punta o come attaccante esterno, anche se predilige il ruolo di prima punta. E’ molto bravo anche in versione assist-man.

Nella partita contro la Juve, ad esempio, ha dato prova di tutto il suo talento. Prima ha letteralmente bruciato Bonucci con uno scatto, procurandosi un rigore, che Buffon ha parato aggiungendo un altro record al suo score personale. Poi è andato incontro a Marlon e, con un colpo di tacco, ha propiziato uno scambio uno-due al limite dell’area e ha segnato con un bel sinistro di prima.

Raspadori Sogna Europei 2020 – Dichiarazioni

Nel corso di una sua intervista, Raspadori si è mostrato sicuro dei suoi mezzi; ha affermato, infatti, di aver sempre sognato la convocazione in nazionale, che è arrivata pochi giorni fa. Ha dichiarato di non provare nessuna pausa ma solo tanto orgoglio per far parte dell’Italia. Ha detto che, da piccolo, il suo idolo era Samuel Eto’o e, qualche anno più tardi, ha iniziato a studiare le movenze di Aguero del Manchester City.

Ha, poi, avuto parole di elogio per il suo tecnico De Zerbi e per tutto il club Sassuolo, che lo ha fatto crescere. Alla fine, ha dichiarato di coltivare, pur con umiltà e realismo, il sogno di Euro2020.

Molto probabilmente nei prossimi anni il giocatore giocherà in club prestigiosi. Siamo, infatti, in presenza di un talento del calcio italiano e speriamo veramente che si consolidi nei prossimi anni, per il bene del nostro calcio e della nostra nazionale.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.