Euro 2020

Risultati Partite 15 Giugno Europei 2020

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La prima giornata degli Europei è terminata e i risultati delle partite del 15 giugno degli Europei 2020 spiegano i primi esiti del girone F, quello più duro di tutti, in cui ci sono 3 candidate alla vittoria. Le partite di oggi sono state UngheriaPortogallo, presso lo stadio Ferenc Puskas di Budapest e FranciaGermania presso l’Allianz Arena di Monaco.

Le emozioni non sono mancate. Per quanto riguarda la prima partita, in molti pensavano che il Portogallo avrebbe liquidato la pratica facilmente ma, in realtà, fino a 10 minuti dalla fine il risultato era ancora sullo 0-0. I lusitani, quindi, hanno dovuto sudare sette camice per vincere la resistenza eroica dell’Ungheria, che era anche andata in gol ma in posizione irregolare. Dopo il primo gol, è salito in cattedra CR7 che ha realizzato una doppietta.

La partita Francia-Germania, invece, ha regalato solo una rete al 20′ del primo tempo ed è riuscita a mantenere il risultato fino alla fine; ha segnato anche due gol che l’arbitro ha annullato per fuorigioco e ha recriminato per un rigore non concesso. La Germania ha lottato fino alla fine, come è tradizione per i tedeschi, ma hanno avuto poche occasioni perché la formazione di Deschamps si è difesa egregiamente.

Risultati Partite 15 Giugno Europei 2020 – Ungheria vs Portogallo

La partita è stata tiratissima perché l’Ungheria del ct Rossi, consapevole della superiorità dell’avversario, ha impostato un catenaccio molto efficace, che ha fatto soffrire i lusitani. La percentuale di possesso palla del Portogallo è stata del 65% ma fino al 39′ gli uomini del ct Santos non sono riusciti a rendersi pericolosi; in questo caso, il portiere Gulacsi ha neutralizzato un tiro abbastanza ravvicinato. L’occasione più ghiotta è capitata a CR7 al 43′, che ha sbagliato da mezzo metro, sparando alto sopra la traversa. Il secondo tempo ha seguito lo stesso copione e il Portogallo ha avuto subito un’occasione con un colpo di testa di Pepe che il portiere è stato bravo a disinnescare.

L’estremo difensore ungherese si è superato ancora su un insidioso tiro da fuori di Bruno Fernandes. Al minuto 79 l’Ungheria ha segnato, facendo esplodere lo stadio ma la posizione del giocatore era irregolare e l’arbitro ha annullato.

A 6 minuti dalla fine è arrivata la doccia fredda per il ct Rossi, perché il Portogallo si è portato in vantaggio con un gol di Guerreiro, con deviazione di Orban, uno dei migliori in campo. Due minuti dopo è arrivato il rigore, trasformato da CR7 e al 90′ lo stesso attaccante della Juve ha segnato una doppietta, divenendo il miglior bomber di sempre agli Europei.

Francia vs Germania

Nella sfida tra Francia e Germania, che ha il sapore della finale, i tedeschi sono partiti meglio ma non si sono resi pericolosi. Al 14′ è arrivata la prima occasione per i Blues con un traversone basso verso il centro intercettato dalla difesa. Poi è stata la volta di Mbappé con un bel tiro ma Neuer ha mandato in calcio d’angolo. Al 20′ è arrivato il gol della Francia che è nato dopo un bel cambio di campo di Pogba, che ha servito Hernandez; il quale ha messo la palla in mezzo, propiziando l’autogol di Hummels.

La Francia poi ha abbassato il proprio baricentro, al fine di creare molto spazio alle spalle dei difensori tedeschi e non ha mai rischiato più di tanto, difendendosi con saggezza. I contropiedi francesi sono stati micidiali e hanno portato a diverse occasioni, tra cui il palo di Rabiot, due gol annullati e un’azione pericolosa, fermata da un grande intervento di Hummels su Mbappé. La Germania ha tenuto molto la palla ma si è resa pericolosa sono in un’occasione con un bel tiro di Gnabry, fuori di poco.

La tattica della Francia di chiudersi e ripartire in contropiede con Mbappé si è rivelata, quindi, efficace e ha regalato a Deschamps tre punti preziosissimi.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.